Evviva la franchezza. Crisanti: vaccinazione eterologa è in via sperimentale

Non servono commenti, basta leggere le affermazioni che seguono. “Non ci sono dal punto di vista teorico, immunologico e biochimico elementi che fanno ritenere che il mix” dei vaccini anti-Covid “sia dannoso. Potrebbe esser più immunogenico, ma sia chiaro che stiamo facendo una cosa senza che le autorità regolatorie si siano pronunciate a riguardo. Mancano gli studi, non abbiamo il conforto dei dati, in qualche modo è una cosa sperimentale”. Lo ha detto il virologo Andrea Crisanti, direttore del Dipartimento di medicina molecolare dell’Università di Padova, ieri ai microfoni di ‘Un giorno da pecora’ su Rai Radio 1. Crisanti ha quindi ribadito che “AstraZeneca comunque è un vaccino sicuro, non c’è da farsi prendere dal panico se lo si è fatto. Pfizer e Moderna hanno meno effetti collaterali”.

Ma sul pasticcio mix anche altre voci dissentono.

Sulla vicenda del via libera dell’Aifa al mix di vaccini, “l’agenzia è andata un po’ dietro agli eventi più che avere atteggiamenti scientifici: si potevano aspettare più dati dagli studi in corso. Capisco che siamo in ‘guerra’ contro il Covid, ma certe scelte hanno poi delle conseguenze. Mi sembra un parere tirato per i capelli”. Lo evidenzia all’Adnkronos Salute Massimo ANDREONI, direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit) e primario di Infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma, commentando il duro attacco all’Agenzia italiana del farmaco dell’ex direttore generale, Luca Pani, in un articolo su ‘Il Foglio’. “Ora la situazione è molto complicata – osserva ANDREONI – Temo che questa scelta possa creare un ‘buco’ nella campagna vaccinale, con il rischio di aumentare la confusione e l’indecisione nelle persone che hanno già fatto la prima dose con AstraZeneca. Forse sarebbe meglio lasciare la libertà di arbitrio a queste persone e permettergli di fare la seconda dose”.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Perché lasciamo allo Stato, che fa solo debiti, una montagna di soldi?

Articolo successivo

Ma i poveri crescono di più al Nord, lo ammette anche Leu