Europee: immigrati in spot Lega per dire di non venire in Italia

di REDAZIONE

La Lega Nord ha scelto cinque immigrati di Angola, Sri Lanka, India Pakistan e paesi arabi come protagonisti di uno spot elettorale per dissuadere altri stranieri dal venire come clandestini in Italia. L’idea di uno spot per le europee in due versioni – una in italiano e una nella lingua originale di ciascun protagonista – con protagonisti degli stranieri è di Angelo Ciocca, consigliere regionale in Lombardia adesso candidato a Bruxelles con un «progetto di respingimento della clandestinità». «È un messaggio forte – ha spiegato – lanciato da immigrati regolari che conoscono la nostra realtà, sconfessando falsi sogni o illusorie promesse». «Amici miei con il cuore dico: non venite in Italia a fare la fame» spiegano i protagonisti dello spot. «L’Italia con Spagna e Grecia è il Paese più povero in Europa. Questo è un Paese che sta attraversando una gravissima crisi economica. Le cose vanno male da anni anche per gli immigrati». E quindi, concludono, «non credete agli scafisti perchè sono assassini e non pagateli». Il video, che è consultabile in rete, e nelle intenzioni di Ciocca sarà diffuso nei Paesi di provenienza degli extracomunitari. Si tratta di una prima iniziativa a cui promette che ne seguiranno altre, in coerenza con la «situazione socio-economica che il nostro Paese sta vivendo». «Faccio quello che dovrebbero fare Grasso, Boldrini, Mogherini – ha detto Ciocca -, istituzioni che dovrebbero essere in prima linea nel dissuadere la venuta di profughi e invece incoraggiano la venuta di clandestini perchè credono che da questa gente potranno avere un domani consenso politico».

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Soldi, servizio di pulizia, biancheria e abbigliamento. Alfano fa tutto per i clandestini

Articolo successivo

Il Consiglio del Friuli vota per lo Ius Soli. A favore centrosinistra e M5S