ELOGIO LA TRADIZIONE, MA L’ITALIA DEVE RESTARE UNITA

di REDAZIONE

“Questione Meridionale”, anticipato in radio dall’omonimo singolo, è il nuovo lavoro discografico di Eugenio Bennato, pubblicato nello scorso mese di dicembre.

Brigantaggio e riscoperta dell’orgoglio meridionale, attraverso versi e strofe che provano a fare luce sui tanti punti oscuri dell’Unità d’Italia, come la ballata ‘Grande Sud’, presentata al Festival di Sanremo nel 2008 in coppia con Pietra Montercovino. La “Questione Meridonale” è stata lanciata come un punto di domanda proprio al termine dell’anno in cui si celebrava il 150esimo dell’Unità d’Italia.

Il titolo è stato ispirato, come spiega lo stesso Bennato, “da un intervento di un politico dell’epoca, durante il Congresso a Torino per l’Unità d’Italia”. Una ‘questione’ racchiusa e interpretata in 11 canzoni. Eugenio non si rivolge solo al nostro Meridione, ma a tutti i Sud del mondo, che rappresentano spesso l’anello più debole della catena.

Recentemente, il cantautore è stato brillante protagonista de “La notte della Taranta”, che si svolge ogni anno nel Salento, facendo ballare tantissime persone su ritmi viscerali e popolari del Sud.

ASCOLTA L’INTERVISTA CLICCANDO QUI SOTTO:

 

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

MARONI IN MEZZO AL GUADO ORA SPERA NEI CONGRESSI

Articolo successivo

TASSE, SI STAVA MEGLIO QUANDO SI STAVA PEGGIO