ELOGIO LA TRADIZIONE, MA L’ITALIA DEVE RESTARE UNITA

di REDAZIONE

“Questione Meridionale”, anticipato in radio dall’omonimo singolo, è il nuovo lavoro discografico di Eugenio Bennato, pubblicato nello scorso mese di dicembre.

Brigantaggio e riscoperta dell’orgoglio meridionale, attraverso versi e strofe che provano a fare luce sui tanti punti oscuri dell’Unità d’Italia, come la ballata ‘Grande Sud’, presentata al Festival di Sanremo nel 2008 in coppia con Pietra Montercovino. La “Questione Meridonale” è stata lanciata come un punto di domanda proprio al termine dell’anno in cui si celebrava il 150esimo dell’Unità d’Italia.

Il titolo è stato ispirato, come spiega lo stesso Bennato, “da un intervento di un politico dell’epoca, durante il Congresso a Torino per l’Unità d’Italia”. Una ‘questione’ racchiusa e interpretata in 11 canzoni. Eugenio non si rivolge solo al nostro Meridione, ma a tutti i Sud del mondo, che rappresentano spesso l’anello più debole della catena.

Recentemente, il cantautore è stato brillante protagonista de “La notte della Taranta”, che si svolge ogni anno nel Salento, facendo ballare tantissime persone su ritmi viscerali e popolari del Sud.

ASCOLTA L’INTERVISTA CLICCANDO QUI SOTTO:

 

Print Friendly, PDF & Email

7 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

MARONI IN MEZZO AL GUADO ORA SPERA NEI CONGRESSI

Articolo successivo

TASSE, SI STAVA MEGLIO QUANDO SI STAVA PEGGIO