Estate 2016. Tutti in Italia, ma non sono turisti

STRANIERI

di ROBERTO BERNARDELLI – Siamo in piena estate ‎e invece di contare i turisti dobbiamo fare i conti con un flusso sempre maggiore di clandestini, anche se li chiamano tutti profughi, che invadono il “Bel Paese”. Mentre Spagna e Balcani bloccano (incredibilmente?) i flussi, il “nostro” ministro Alfano si dimostra incapace di contenere gli arrivi.

“93 profughi su cento” sbarcano in Italia titola  il Corriere.
E non vengono ‎a visitare musei…
Presidente Indipendenza Lombarda
Print Friendly, PDF & Email

2 Comments

  1. Ma il ministro Alfano, NON DEVE CONTENERE GLI ARRIVI. E’ inserito nel Sistema “Stato italiano + Stato Vaticano” che asseconda i desiderata del Governo Mondiale.
    Anche se alcuni Paesi europei ora respingono i clandestini, per Lorsignori è importante che aumenti la pressione fisica degli stranieri sul territorio italiano e sui nostri confini con gli altri Paesi.
    Hanno deciso che il Progetto EURABIA va completato.
    Comunque sappiamo già tutti che da più di trenta anni è in atto questo processo destinato a far scomparire lo Stato italiano, comprese LE REGIONI CHE PRETENDONO L’INDIPENDENZA.
    Sarebbe utile sapere come mai INDIPENDENZA LOMBARDA, magari insieme ad altri Movimenti e Fronti, non raccoglie le firme per presentare la richiesta “ITAL-EXIT”:
    Diversamente, quanto prima, FINIRANNO ANCHE I VOSTRI ARTICOLI DI DENUNCIA.
    Grazie per la risposta.

    • Le troppe notizie, spesso contrastanti, tolgono lucidità.
      Ho chiesto a Indipendenza Lombarda, cioè a Bernardelli e ad Arrighini, di spiegare come mai non si attiva a favore di “ITAL-EXIT”.
      Questa sera ho sentito che Salvini si sarebbe recato ad Arcore per accordarsi con Berlusconi (Mondialista DOC) e mi sono ricordato che anche recentemente Silvio ha ribadito “L’ITALIA NON DEVE USCIRE DALL’UE”.
      Se avessi ricordato questa dichiarazione, mi sarei risparmiato UNA DOMANDA INUTILE.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

L'Università della Val d'Aosta e l'accordo con il... Marocco!

Articolo successivo

Varese, l'ombelico del terrorismo islamico. Arrestato a Genova siriano di 23 anni con base in Lombardia