Equitalia lo multa per 50 mila euro, imprenditore si suicida

di REDAZIONE

Un piccolo imprenditore si e’ tolto la vita nel magazzino della propria ditta ad Alfonsine, nel Ravennate. Il fatto e’ stato scoperto ieri. A spingerlo per i familiari, secondo quanto riportato da alcuni quotidiani locali, sono state anche le difficili condizioni economiche in cui versava l’azienda, anche se l’imprenditore – Gabriele Gaudenzi, 50 anni – non ha lasciato scritti. A pesare sarebbe stata la seria situazione economica della ditta, con sei dipendenti, aggravata da una pesante sanzione di Equitalia da quasi 50.000 euro, ma ci sarebbero anche recenti difficolta’ nella sfera personale. Gaudenzi conduceva col fratello e il padre la ‘Gaudenzi imballaggi’, storica impresa familiare del settore degli imballaggi industriali in legno e arredo giardino.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Conciati male: 3 aziende su 5 chiedono soldi in banca per pagare le tasse

Articolo successivo

Francia: mancano 6 miliardi per mantenere il deficit sotto il 3%