RAPPORTO CIVITAS: L’ENERGIA EOLICA COSTA IL DOPPIO

di REDAZIONE

L’energia eolica è una “follia” che blocca i consumatori con un aumento sproporzionato dei costi energetici, queste sono le conclusioni della relazione di uno dei principali think tank britannici, il Civitas Institute for the Study of Civil Society http://www.civitas.org.uk/ pubblicato l’8 gennaio scorso.

Civitas sostiene che “il sostegno ingiustificato” per l’energia eolica “ostacola l’energia veramente pulita” e impedisce al Regno Unito di ridurre efficacemente le proprie emissioni di anidride carbonica.

Il rapporto afferma che l’energia eolica è “inaffidabile” e richiede la costruzione di centrali elettriche di back-up di pari potenza, il che significa che i consumatori di energia dovranno “pagare due volte” per permettere al governo di fare bella figura sulla “vetrina delle fonti rinnovabili”. La relazione del centro Civitas rafforzerà la convinzione che l’energia eolica comporta un costo troppo alto sia finanziario che ambientale.

Il direttore Gareth Clubb del Civitas ha dichiarato che il rapporto di fatto richiede la rinegoziazione dell’accordo dell’unione europea sulla riduzione dei gas serra.

Vai al testo completo del rapporto Civitas

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

UNIONE PADANA: PER NON DIVENTARE MINORANZA

Articolo successivo

RISI E BISI, LA CUCINA VENEZIANA E' SERVITA A TAVOLA