Emergenza senzatetto, la solidarietà a Milano agli invisibili al tempo del Covid19

di Davide Redolfi -Un dramma ieri, un’emergenza oggi. Ma ai senzatetto non pensa nessuno?

Ormai è da più di un anno che tutti i sabati sera (e quando posso aggiungo altre serate) esco per le strade di Milano per distribuire cibo, vestiti, coperte e detergenti ai senzatetto.
A oggi siamo nell’ordine delle migliaia di persone che, solo a Milano, vivono in strada.

Ogni giorno in tv sentiamo parlare, giustamente, di aiuti alle imprese, alle partite iva, ai pensionati.
Ma in un mese e più non ho MAI sentito parlare di aiuti ai senzatetto, quella fascia di persone che sono davvero i più deboli, specialmente in questo periodo.
Qualche “essere” ha avuto il coraggio di rispondermi “tanto sono tutti extracomunitari”…
Come se una persona, per il solo fatto che è nata in Africa, Asia o Sud America non è degna di ricevere assistenza.
Non trascuriamo però il fatto che i senzatetto italiani, a oggi, sono circa il 40% di tutti quelli che ogni sera vediamo sotto i ponti, nei parchi o negli androni delle banche.

Nessuno pensa a loro? Non sono degni di ricevere aiuti dallo stato?
Io ho avuto modo di conoscerli, instaurare rapporti, parlare con loro e ascoltare le loro storie.
Vi sembrerà strano ma SONO PERSONE, proprio come me e come te.
Per questo, con forza, chiedo a tutte le istituzioni che siano presi in carico anche loro, uomini e donne che, per svariati motivi, si sono ritrovati a vivere ai margini della società, “considerati” meno degli animali. Ad oggi le tensostrutture già esistenti sono tre ed è stato allestito un servizio doccia.

La solidarietà è per tutti, anche per gli invisibili.

Foto di Caitlyn Wilson

Print Friendly, PDF & Email

1 Comment

  1. Milano un tempo aveva centri di solidarietà sostenuti dalla generosità dei privati cittadini o organizzazioni cattoliche, oltre a quella classica del comune…ma i tempi cambiano e tutto oggi o rientra nel pubblico o non esiste…a scapito ovviamente deì cosiddetti invisibili che invece si vedono benissimo…

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Quegli spot in tv sull'Italia... Tutte cose nate prima dell'unità. Quando la civiltà non era statale

Articolo successivo

Gli aiuti ai Comuni? Dai versamenti Imu nei municipi del Nord. I più "ricchi" che accatastano la casa, pagano per chi non la denuncia