Elezioni Milano. Ancora caos su candidato antagonista di Sala. Armata Brancaleone o centrodestra?

“Salvini avra’ certamente i suoi buoni motivi, non accuso nessuno, ma non si puo’ continuare a parlare attraverso i media. Nulla e’ ancora perduto, l’unico modo per scegliere Albertini o altri e’ la riunione della coalizione, che spetta a Salvini convocare come leader del partito piu’ grande della coalizione. Sono due mesi che noi diciamo di convocare questo tavolo”. Cosi’ il senatore di Fratelli d’Italia Ignazio La Russa intervistato da Affaritaliani.it sul dibattito nel Centrodestra in vista delle elezioni comunali dell’autunno. “Al mio amico Salvini – aggiunge – dico che non e’ fallito niente. L’unico dato e’ il ritardo nella convocazione del tavolo della coalizione per definire le candidature alle elezioni comunali”. “Capisco che ci saranno stati ritardi per altri impegni, ma e’ assurdo dire che qualcuno fa fallire delle candidature se manca l’occasione per dire si’ o no. Nella riunione della coalizione diremo esattamente qual e’ la nostra posizione, sarebbe una mancanza di rispetto anticiparla via telefono”, conclude La Russa.

“La minestra riscaldata non funziona: l’ex sindaco Gabriele Albertini ha rifiutato la candidatura a sindaco del centrodestra, che appare privo di idee per Milano”. Cosi’ i rappresentanti della lista di sinistra Milano Unita, che sostiene il sindaco Giuseppe Sala nella sua ricandidatura, hanno commentato in una nota il rifiuto di Gabriele Abertini a candidarsi sindaco per il centrodestra in vista delle elezioni comunali. “Salvini non capisce che il vuoto di visione non puo’ essere colmato da qualche nome conosciuto. Sala ha lavorato bene, ma di fronte alla questione sociale aggravata dalla crisi seguita alla pandemia serve cambiare politiche e Milano Unita e’ in coalizione per dare un contributo in questa direzione. – hanno concluso – La nostra coalizione potra’ contare su una visione totalmente rinnovata della Milano del domani, piu’ attenta alla sostenibilita’ ambientale, alla giustizia sociale e alla salute dei cittadini”.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Attesa per il voto scozzese

Articolo successivo

Domenica i gazebo di Grande Nord in Lombardia