Elezioni: i bookmakers danno Bersani a 1,12 e Berlusconi a 6

di REDAZIONE

Essendo vietati i sondaggi sul voto, sull’esito delle consultazioni elettorali di domenica e lunedì si scatenano i bookmakers che ad oggi, visto il divieto di pubblicazione dei sondaggi, divengono un punto di riferimento diverso e particolare per fare eventuali previsioni. Secondo i bookie, comunica Superscommesse.it, primo comparatore italiano di quote per le scommesse sportive, a guidare il prossimo governo italiano sara’ Pier Luigi Bersani, leader del Pd e della coalizione di centrosinistra: il Democratico e’ infatti in lavagna a quota 1.12 su Paddy Power. Distaccato di quasi cinque punti l’eventuale ed ulteriore legislatura di Silvio Berlusconi, il successo dell’ex Premier e leader del Popolo della Liberta’ e’ infatti quotato ad 6. Ma in caso di successo della coalizione di centrodestra il Capo del Governo designato potrebbe essere, non Berlusconi, ma il segretario del Pdl, Angelino Alfano: il suo nome come prossimo Premier si gioca a 9 su BetVictor. Doppia cifra, riporta Superscommesse.it, per il capo dell’Esecutivo tecnico e leader della coalizione di centro, Mario Monti: il Professore e’ in lavagna a quota 10. Spazio anche all’ipotesi di vedere Beppe Grillo alla guida del Paese, il leader del Movimento 5 Stelle, che tuttavia ha sempre espresso la volonta’ di non entrare in Parlamento in prima persona, e’ bancato a 50.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Beppe Grillo, intervista in tv: "Faremo tornare di moda l'onestà"

Articolo successivo

Lombardia: 20 anni di corruzione e candidati balabiott