E adesso la Sicilia è tentata dalla voglia di secessione

di REDAZIONE

Raffaele Lombardo, governatore della Sicilia, si è dimesso come aveva annunciato. Come è noto, prima di andarsene, è riuscito a nominare altri due assessori che, pur essendo in carica per l’ordinaria amministrazione, percepiranno almeno fino a ottobre la bella somma di 16 mila euro al mese. E vabbè… Ma adesso il governatore siculo si toglie qualche sassolino dalla scarpa ed è tentato da una voglia secessionista.

Per saperne di più leggere l’articolo di Italia Oggi cliccando sotto:

Voglia di secessione in Sicilia

Print Friendly, PDF & Email

8 Comments

  1. ottimo………….. lo facciano velocemente ……. ci libereremo dalla mafia sicula in parlamento ed i siciliani ke non hanno mai fatto un cazzo nella loro vita se la vedranno coi cittadini !!! ki vincerà > GOVERNERA”” …………. KE NON SI FACCIA AVANTI UN ALTRO “” GARIBALDI “” PERKE’ QUESTA VOLTA NON RIUSCIRA’ NEPPURE A >>> SALPARE <<<

  2. Dite che un giorno i siciliani intitoleranno le piazze a suo nome ? E’ praticamente un benefattore, con i soldi degli altri certo ma non stiamo a sottilizzare troppo

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Capitan Schettino torna al timone di un'imbarcazione

Articolo successivo

Pd e Pdl vogliono una legge elettorale in difesa della casta