Dramma della disoccupazione: geologa si impicca a Recanati

di REDAZIONE

Dramma della disoccupazione a Recanati, dove nella notte tra il 30 e 31 dicembre una giovane donna di 34 anni si e’ suicidata impiccandosi nella sua camera da letto.

Il gesto e’ stato quasi certamente determinato dalla delusione della donna, laureata in geologia,che non trovava lavoro pur avendo usufruito anche di una borsa di studio e di uno stage in Canada.

Il corpo senza vita della donna e’ stato scoperto dalla madre. Il padre, colto da malore, e’ stato ricoverato in ospedale.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Usa: trovato l'accordo sul "fiscal cliff". Più tasse per redditi alti

Articolo successivo

La moneta del popolo non è la moneta dello Stato