TUNISI, DA DISCARICA A BUSIVA A GIARDINO

di REDAZIONE

Miracoli della tecnologia e dell’intervento privato. Quella che oggi è una discarica abusiva a Sfax sarà trasformata in un giardino attrezzato e poco a disposizione della popolazione, grazie all’intervento di un privato.

Lo ha annunciato la Municipalità di Sfax, Tinisi, che ha reso noto che a farsi carico dei lavori di recuperò sarà una società – di cui non è stato reso noto il nome – che ha la sua struttura nella zona industriale «Madagascar».

Grazie all’intervento (per il quale è stato previsto un costo di 25 mila dinari) sarà realizzato un giardino dell’estensione di circa 800 metri quadrati in una zona dove oggi vengono scaricati, in modo selvaggio, rifiuti urbani e scarti di opere edilizie.

L’area, dove saranno messi a dimora alberi e piante, sarà dotata di una serie di pannelli il cui contenuto dovrà sensibilizzare la gente al rispetto dell’ambiente.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

ITALIANI ULTIMI ANCHE NELL'USO DELLA RETE INTERNET

Articolo successivo

VIVA L'ITALIA, INIZIATE LE RIPRESE DEL FILM CON ROUL BOVA