DI PIETRO E LA DEMAGOGIA DEL FINANZIAMENTO AI PARTITI

di TONTOLO

Se qualcuno volesse capire sino in fondo quali sono le conseguenze della scuola pubblica italiana, uno dei peggiori monopoli di Stato, è sufficiente che presti attenzione ad Antonio Di Pietro, oltre ad ascoltarlo ovviamente.

L’ex magistrato, uno di quelli che l’Istat non può che classificare fra gli “analfabeti di ritorno”, visto e considerato il suo modo di esprimersi nei mille talk show che lo invitano, è l’emblema della peggio italianità, di quell’unitarismo nato apposta per permettere ad una parte del paese di vivere alle spalle dell’altra parte. Da quando è entrato in politica, poi, il suo è stato tutto un susseguirsi di dichiarazioni demagogiche, l’ultima delle quali è quella rilasciata oggi: “Domani mattina consegneremo le firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare per abrogare il finanziamento pubblico dei partiti. Chi vuole venire con noi a portarle, può raggiungerci alle 10.15 davanti a Montecitorio”.

Il contadinotto molisano lo ha scritto sulla sua pagina Facebook.  Ma io che son Tontolo – ma non proprio fesso – mi chiedo: perchè il presidente dell’Italia dei Valori se ne esce solo ora – dopo che Lusi & the family son stati beccati con le mani nella marmellata – con la storia dei finanziamenti da abolire? Perchè non ha rinunciato, come han fatto quelli di Grillo, con una semplice firmetta? Come ha scritto Sergio Rizzo su Corriere della Sera, il “moralizzatori de noantri” ha insaccocciato oltre 50 milioni di euro, spendendone si è no un quinto. Perchè non li ha restitutiti, dato che considera quello del “rimborso spese” ai partiti una truffa?

Di Pietro, che gran parte della sua fortuna politica l’ha fatta attaccando Silvio Berlusconi, non è altro che l’ultimo degli esempi dei partiti italici  monocellulari fondati attorno ad una sola persona, come han denunciato molti dei suoi ex-compagni di strada. Henry Louis Mencken definiva così il demagogo: “Uno che predica dottrine che sa false a gente che sa cretina”. A noi Tontoli non piace proprio passare per cretini…

FINANZIAMENTI AL PARTITO DI DI PIETRO

 

Print Friendly, PDF & Email

9 Comments

  1. Ma stata leghista, nel senso che nn Vi ho MAI votato. Bossi mi era simpatico negli 80. Fatta la tessera da simpatizzante. Bossi se fosse stato COERENTE, doveva sparire (non dalla politica, ovviamente) dopo la tangente Enimont. Tuttavia la “questione” settentrionale è VIVA e vegeta.

    • Bossi se fosse stato COERENTE, doveva sparire

      Errato. Dopo l’ipotetico, il tempo imperfetto è sbagliato.

      Quindi: Bossi se fosse stato Coerente, sarebbe dovuto sparire.

    • Signori cari io, HO VOTATO nel 1993 CONTRO il finaziamento ai partiti. Non si può fare un referendum ABROGATIVO di una legge e RIPROPORLA subito dopo in forma di rimborsi elettorali, se nn sbaglio “partorita” dalla lega. La demagogia la faceva il DUCE, la fanno i politici finiti in “m..a dè sò mare” tipo MARTELLI: aprire le frontiere ad cazzum, come si sono aperte in ITALIA nel 1990 (approvata da TUTTO il Parlamento). La politica costa??? Ci si tessera, se poi ci si vuole speculare, allora NON HA SENSO. La spesa PUBBLICA è abnorme rispetto al PIL e cosa ti fa la lega nord? I MINISTERI a Monza, nuove province e nuovi adepti da inserire, senza tener conto della FOTTUTA CL, con la quale siete stati e siete culo e camicia.
      MAFIETTA PARROCCHIALE quella nn è demagogica, quella è MAFIA senza armi. L’indipendenza da cosa? Io sono Lombardo-Veneta i TERRONI mi stanno sulle O O da quando li conosco, è una questione di PELLE. E’ un’idiosincrasia, se sento accenti del sud m’irrigidisco.
      Della serie credo che ci voglia coerenza tout court nelle cose. Il gridare al lupo e poi banchettarci assieme come me lo chiamate? OPPORTUNISMO becero. La demogagia parola abusata e obsoleta la fanno tutti, basta stare a vedere quello che succede. Non ci vuole molto a capire.

  2. Giusro sarebbe – in questo momento – che si procedesse al controlllo delle casse di tutti partiti,
    Ma di cose giuste se ne vedono davvero poche….

  3. Come promesso, caro Tontolo, eccoti la prima parte.
    .
    .
    .

    Capitribù e Stregoni da sempre sono MUTUATI tra loro. Hanno infatti il MUTUOSOCCORSO.
    Come funziona questo “marchingegno” che li porta a non essere mai COLPEVOLI..?
    E se colpevoli, come si salvano e perche’..?
    Proviamo a rispondere ad alcune vostre domande. Lo so, ne avete molteplici. Direi fino all’infinito, supposto ci sia.
    Come scrivo da “millenni” CAPITRIBU’ e STREGONI da SEMPRE governano i POPOLI.
    Lo faranno anche per l’avvenire.
    Come ormai dovreste sapere io non invento mai nulla. Tutto il mio pensiero esiste da sempre.
    Io lo riporto solo alla vostra attenzione. E, non per velleità o superiorità. Ma solo perche’ vi voglio interessare alla VERITA’ che non é mia. È prerogativa del PADRETERNO..!
    Se desiderate, le mie massime le potete usare, non hanno copyright… Eppoi, non fanno del male perche’ sono in natura. Evitate solo di accostarle male. Di metterle fuori posto.
    Per esempio la prima: UN RE NON SI FARA’ MAI UNA LEGGE CONTRO. (il correttore mi segnala un parziale errore italico. E chi se ne frega di quello che mi ordina l’italia..?).
    Beh, non serve essere Monti per capirla. O si..? Beh, se si siamo alla rovina sedutastante.
    Ma a parte le mie stronxate diamoci dentro al tema e cioe’: CAPITRIBU’ e STREGONI e il loro MUTUOSOCCORSO, COME FUNZIONA..? Scoprirete che lo sapete gia’ ma sbadatamente non lo avete mai preso in considerazione.
    Ebbene, va a fasi o a bisogni. Non di WC.
    Ma prima di tutto stabiliamo, per mettere i paletti nel giusto punto di confine, come quando si fa una casa, chi sono i CAPITRIBU’ e gli STREGONI.
    Sapete che pochissimi lo sanno e lo sapranno solo dopo che io lo esternerò..??
    1) I CAPITRIBU’ sono i re Luigi di antica memoria ma presenti anche oggi;
    2) Gli STREGONI sono tutti i cortigiani e di parentela, e di cultura, e di spettacolo, e di partito e varie.
    a) I cortigiani di serie A di cui i lecca culo dal vivo. Mai differita.
    b) I cortigiani di serie B di cui un leccare induttivo. Cioé per induzione. Anche perché addestrati al servizio per esempio al trikoglionismo. Così, per magnà senza faticà.
    c) I cortigiani per simpatia o induzione secondaria. I piu’ MONE.

    Se avete capito posso continuare.

    Ebbene, partiamo dall’anno zero che faremo il 2000 d.C..
    Via l’impero romano, via la repubblica serenissima veneta e via i vari napoleons di merrrrddd. Prima e ultima guerra mondiale. Via TUTTO e basta.
    Partenza
    Abbiamo dunque i CAPITRIBU’ e gli STREGONI VERGINI.
    A quel tempo tutto gira normale. Tutti magnano, gioiscono e insomma proliferano per cui godono.
    Fanno una vita meravigliosa. Anno domini 2000.

    Un bel di’ pero’, i capitribu’ vedono che il loro popolo (popollo l’e’ meglio) o tribu’ non li segue piu’ e allarmati, non sapendo piu’ che kax fare, si rivolgono agli STREGONI.
    Si incontrano e in quel seminario, meeting o altro termine del kax decidono che a sistemare la faccenda ci penseranno bene gli STREGONI.
    Gli stregonassi, abili meneni e incantatori di serpenti, radunano il popolo e lo arringano dal loro pulpito “sacro”.
    Ovviamente con tantissime belle parole e promesse di tantissimi cotillon. Anche con dei bunga bunga ma kasti, da KASTA. Si, la kasta e’ una razza pura e vergine.

    Ebbene. Cominciano col modificare il loro parlare e tono della voce. Fanno dei riti detti “sacri” e lanciano per terra quattro ossetti e seguiti da quattro sassolini. Poi pronunceranno quattro parole, incomprensibili anche a se stessi, e infine otterranno il risultato. Quando tutto e’ fermo grideranno che serve versare LACRIME E SANGUE. Cioe’… dovranno fare sacrifici, anche umani. Infatti alcuni capendo l’antifona si uccidono. Avranno stracapito il segnale..?

    Comunque il popolo sara’ DOMATO e poi consegnato ai capitribù lì in trepida attesa.

    Ocio che e’ un rito AETERNUM..! Non invento mai nulla. Leggo solo i fatti.

    Fatto cio’ gli STREGONI si incontrano con i CAPITRIBU’ e come la si voleva dimostrare gli STREGONI consegnano il popolo ai CAPITRIBU’ che saranno molto contenti. Vivranno da mantenuti ancora per diversi anni.

    ECCE HOMO, diranno. Ora sono vostri e potete adoperarli ancora.

    Questa e’ la prima puntata…
    Quindi..?

    .
    .

    CONTINUA

    • Caro Tontolo, eccoti la seconda parte.
      .
      .

      Nella prima parte i protagonisti erano gli STREGONI. Ebbene ora consideriamo il ruolo dei CAPITRIBU’.
      Avviene questo, gli STREGONI piano piano perdono FEDELI perche’ quasi più nessuno
      li segue, li ascolta e non frequenta i luoghi Sacri.
      Diciamo che siamo, visto l’andazzo, in piena Sodoma e Gomorra.
      E così gli STREGONI si rivolgono ai CAPITRIBU’ e per far si di spiegarsi bene si incontrano e in quella occasione gli STREGONI chiedono un aiutino ai CAPITRIBU’.
      Ebbene, i CAPITRIBU’ rassicurano gli STREGONI e cominciano ad inventarsi qualche guerra, amministrano male tanto da portare alla fame il popolo. Lo costringe a sacrifici abnormi creando anche molte INGIUSTIZIE le quali portano LACRIME E SANGUE. (Per usare parole intelligenti perche’ usate da super proff).
      Il POPOLO non sa piu’ chi seguire ed e’ prossimo alla rivolta spontanea. E’ deciso anche a sacrifici di sangue di cui le lacrime per i lutti. Meglio: si sentono per le case un sacco di pianti, stridor di denti e succedono stragi di innocenti.
      I CAPITRIBU’ non vanno oltre altrimenti perderebbero il controllo del popolo e quindi rallentano in qualche modo il DISASTRO. La loro azione.
      Nel frattempo il popolo comincia, torna, a frequentare i luoghi di culto e comincia pure a rivolgersi agli STREGONI oltre che a DIO.
      Pian piano il popolo torna com’era prima, tanto timorato di DIO tanto riconoscente nei confronti dei CAPITRIBU’ e degli STREGONI tanto appunto che quest’ultimi si ritrovano per premiarsi e rallegrarsi per il bilancio positivo, per loro.

      Il POPOLO, ignaro di tutto sto andazzo nei suoi confronti, torna a pregare e a lavorare (ora et labora) come prima e forse più di prima.
      Questo mutuo soccorso tra CAPITRIBU’ e STREGONI, che da sempre hanno governato i popoli dato che non sono mai stati sovrani, si alternerà alla bisogna.
      Spesso non servono nemmeno più incontri tra loro, tanto il mutuo soccorso agisce in automatico.
      Concludendo il disk va detto che i capitribù si conoscono relativamente, invece, sono gli stregoni che sono abbastanza in ombra non DI_VINA evidentemente. Essi si annidano nei posti chiave. Sono della specie dei CAMALEONTI.
      Quindi bisogna riguardarsi di più dagli STREGONI che sono usati per GOVERNARE IL POPOLO.

      E così LA MENATA DEL KAX è finita.

      NON INVENTO MAI NULLA.

      AUGURI A TUTTI.

      FINE – THE END

      PS:
      gli STREGONI non è detto che siano religiosi. Scopritelo da voi. (mi rivolgo agli eventuali lettori ).

      AMEN

    • Ho riletto il mio commento: sarebbe dovuto sparire… periodo ipotetico dopo il condizionale ho usato il tempo imperfetto doveva: sbagliato.

      Bossi se fosse stato COERENTE, doveva sparire

      Bossi ” ” ” ” sarebbe dovuto sparire.

  4. Caro Tontolo,

    sto maturando il disk sul mutuosoccorso che regna indiscusso, nessuno ne parla infatti, in italia ma non solo.

    Se aspettiamo la scuola (KST) stiamo freschetti proprio.

    La SDAMBA poi, segue piu’ il BUNGA BUNGA che le cose serie.

    Quindi non appena sono pronto, perche’ io vado di getto, ti faro’ sapere come la gira la grande menata del KAX da sempre esistente.
    .
    .
    .

    Ma mi dispiace una cosa: l’aver dato dell’ANALFABETA al Toninus.

    Qua ti devo chiedere di fare un PASSO INDIETRO, direbbero i komunisti in generale.

    Tu, affermando che l’istat (benemerita nel suo genere e mi penso alla scala mobile non dell’ipermercato ma delle paghe dei mone) lo dovrebbe mettere tra gli analfabeti o roba del genere. Sai, non me ne voglia er toninus ma hai offeso pesantemente gli ANALFABETI..!

    Mio nonno, scemoanalfabeta, non era come lui. Anzi…

    Quindi ocio a dire certe cose… dai, mi raccomando ne’..?

    Bon, per il momento buon tontolamento.

    LB

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

ANTROPOLOGIA DELLE VERDI TRIBU' DEL NORD

Articolo successivo

EQUITALIA ED ABUSO D'UFFICIO: A GIUDIZIO DUE DIPENDENTI