Dall’inizio dell’anno hanno chiuso 31.000 imprese

di REDAZIONE

Nel primo trimestre dell’anno -31.000 imprese in Italia, il saldo peggiore dal 2004: sono i dati diffusi da Unioncamere sulla base di Movimprese, la rilevazione trimestrale sulla natalità e mortalità delle imprese condotta da InfoCamere, la societa’ di informatica delle Camere di Commercio italiane.

“Era andata meglio persino nel primo trimestre dell’annus horribilis della crisi, il 2009, quando il bilancio tra aperture e chiusure di imprese era stato negativo per poco piu’ di 30mila unita’ – si legge nello studio -. Con un saldo di -31.351 unita’, i primi tre mesi del 2013 rappresentano il peggior primo trimestre rilevato all’anagrafe delle imprese dal lontano 2004″.

Print Friendly, PDF & Email

3 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Io non mi sento italiano, voglio resistere e insorgere

Articolo successivo

Il Mortadella silurato dal Pd. E intanto rispunta pure Napolitano