D’Alema: “Il Veneto indipendente scomparirebbe dalla scena mondiale”

di FRANCO ZOPPAS

Alzi la mano chi ne sentiva la mancanza. L’uomo del “patto delle sardine” con Bossi (ai tempi della caduta del primo governo Berlusconi) non perde mai occasione per tacere.

”Se l’Europa vuole avere un qualche peso nel confronto con grandi potenze come Cina, Usa, Brasile o India, deve unirsi, quindi e’ inimmaginabile che ci sia qualcuno che addirittura vuole dividere l’Italia”.

Lo ha dichiarato Massimo D’Alema, ieri a Treviso. I movimenti venetisti, dunque, sono una ”prospettiva sucida, significa scomparire dalla scena mondiale e far diventare il Veneto – ha concluso il dirigente del Pd – forse al massimo un luogo di vacanze per turisti, folklore”.

Detto fra noi… il Veneto ha una sola possibilità per scomparire dalla scena mondiale: restare in Italia!

Print Friendly, PDF & Email

37 Comments

  1. ed ecco che s aggiunge pure renzi

    (ANSA) – VENEZIA, 21 MAG – Matteo Renzi mette in guardia le forze politiche dal travalicare i confini sul tema dell’indipendenza in Veneto. “Finchè il dibattito si mantiene nei confini della legalità va bene. Tuttavia credo che l’unità del Paese sia un bene irrinunciabile”, dice il premier in un’intervista al ‘Corriere Veneto’. Sulla crisi e le proposte anti-euro, Renzi afferma che “il Veneto è troppo importante per l’Italia. Non ci interessano battaglie ideologiche, vogliamo creare le condizioni utili alle imprese”.

  2. D’Alema detto anche Ha’lema, vecchio arnese dello statalismo italico, vetero-comunista “bizantino” di dichiarate discendenze arabo-mediorientali non meriterebbe certo risposta essendosi (per fortuna) eclissato da molto. Vale però la pena di rispondere al “mantra” che molti parassiti statalisti come lui ripetono, e cioè che:

    ”Se l’Europa vuole avere un qualche peso nel confronto con grandi potenze come Cina, Usa, Brasile o India, deve unirsi, quindi e’ inimmaginabile che ci sia qualcuno che addirittura vuole dividere l’Italia”.

    Questi vecchi arnesi dimostrano non solo la loro arroganza, ma anche e soprattutto la loro ignoranza: infatti non si deve “competere” con paesi come la Cina e l’India, stati mastodontici senza libertà in cui centinaia di milioni di persone vivono in condizioni disumane, costruendo un Superstato centralista europeo altrettanto mastodontico, antidemocratico e illiberale, semmai costruire un’Europa dei cittadini, dei popoli e delle regioni, in cui libertà individuali e democrazia siano rispettate. Un’Europa che sia una grande Svizzera, non una piccola Cina o una piccola India… a proposito, come mi piacerebbe “scomparire” dalla scena mondiale, in piccoli stati come la Svizzera, il Liechtenstein, Montecarlo, oppure come Hong Kong, Singapore, e dimenticarmi per sempre del’Italia e dell’Europa dei D’Alema…

  3. A mio modesto parere non e’ importante cosa dice il sig. D’ Alema, di sciocchezze ne ha gia’ dette sufficienza.

    Rimango sconcertato ( …… e sconvolto ) quando penso che ci sono ancora dei Veneti che ancora danno credito a questo signore …….. incredibile …..

    Grazie, WSM !!!

  4. Ma davvero interessa a qualcuno lo sproloquiare di questa facciadaturco, di questo bizantino nei cui tratti somatici si evidenziano tutte le scorrerie saracene perpetrate sui corpi delle sue nonne? Ma che ritorni a tirare cubetti di porfido ai celerini, magari assieme all’altra terrona Nunziata, questa volta però… nel cortile di un ospizio!

  5. A. Loro interessa solo il residuo fiscale del Veneto e della Padania , x il resto di Noi non gli interessa niente. Alessandria docet……che si arrangi pure quando ha avuto bisogno………caro d’ alema…….sem minga stupid.

  6. Per favore, date ascolto al Direttore. Non sono una bacchettona, ma il linguaggio di alcuni commenti è davvero imbarazzante. Un pò di bon ton, che diamine…

  7. Ma come vuole bene ai veneti, baffino (baffone sarebbe troppo). Si preoccupa di loro.Forse teme che non potrà più avere la barca e il resto gratis. Ricordo che quando ha “lavorato” (si fa per dire) ha solo fatto danni alla comunità.Il risultato lo stiamo sperimentando.

  8. D`Alema chi,il comunista a braccetto con i terroristi di hamas.
    Mi preoccupa che dopo la presenza dello sfigato bersanin, che pensa di essere la reincarnazione di lenin,almeno nella pelata,adesso anche baffetto sia venuto a ragliare castronerie.Evidemente le loro gambe cominciano a fare giacomo,giacomo.Certo che cominciare a pensare che quando il Veneto diventerá una Repubblica Indipendente,dovranno rimboccarsi le maniche,cominciare a lavorare.Facente parte di quella casta,che ha condotto il paese italia allo sfascio,che pur di non perdere i privilegi,é disposto a ribadire che l`euro é la moneta che ci fará diventare benestanti e che il Veneto senza la repubblica delle banane é destinato a scomparire(docet la confederazione elvetica).Io da Veneto ignorante e vaccaro,come dice la terrona del ncd,nunzia di girolamo,altra mantenuta,dico invece che dobbiamo accelerare i tempi.
    Il Veneto é stato annesso con l`inganno,altro che la afroitalia unica é indivisibile.baffetto go home e tanti saluti a sorata,

  9. D’Alema mente sapendo di mentire. In realtà è l’italia che senza la Padania scomparirebbe dalla scena mondiale, mentre le regioni padane avrebbero, anche una per una indipendente per conto suo, la stessa importanza della Svizzera se non di più, considerata la popolazione ed il PIl.
    Ma gli italiani non erano così europeisti? Che abbiano scena mondiale con gli altri sfruttati di Bruxelles, noi che centriamo? Mica siamo italiani….

  10. Povero de alema.

    Allora abiuri le carte universali?

    Mah…

    Certo ke sti lomunisti fanno un po’ schifo nei loro sproloqui. Sono come le bombe intellighenti: fanno danni e basta.
    PSM
    WSM

  11. Dalema ……. cosa faceva treviso ?….. bah…..
    Dalema hahahahahahahahahahahahahahahahahaahahahaha

    a marcaureliooooo !!!! ma rivattene a fare in culooo !!!!

  12. con l’unità d’itaglia 150 anni di balle e promesse mai mantenute, l’ultima quella dell’euro che ci avrebbe reso tutti più ricchi

    la realtà è invece miseria (pur lavorando 12 h al giorno) e ripresa dell’emigrazione dalle regioni PadanoAlpine

  13. Ieri sera Oscar Farinetti, faro economico del nuovo corso renziano, ha svelato la vera natura delle strategie territoriali della sinistra democratica dicendo, testuale: “A me è stata insegnata la sottile differenza tra difficile e impossibile, raddoppiare le esportazioni di agroalimentare è difficile, dimezzare i forestali in Sicilia è impossibile”:
    Se questo è progressismo va bene così.

  14. parla proprio lui uomo di pseudo sinistra che per non scomparire con il suo governo incolore all’epoca fece transitare gli f16 in italia per la guerra in bosnia,risulta ovvio che dobbiamo stare attenti…paradossalmente pare quasi credibile la sua dichiarazione,ma.. non era completamente scomparso dal panorma politico (di livello) sto signorino,essendo dalema comunista qualche cinese se lo ricorda??????,saluti alberto andretta vicenza

  15. Io D’Alema nun lo posso vedè ma stavorta je devo dà ragione. Ha finalmente detto na cosa intelligente.
    Il Veneto da solo scompare.
    State in campana e nun date ascolto a Unione Konfederale Cisalpina quello che ve porta alla rovina finanziaria.
    Da soli….? Ahahahahaha!!!!!!
    nun fate i ridicoli, tutta italia ve spernacchia poi.
    Lasciate perde tutte le cazzate tipo W S. Marco , w Veneto libero ecc. ecc. , tutta Italia ride de voi…
    State boni… fate i bravi….

    • a te nn ti e chiaro che tutto il mondo ride dell’italia….te lo garantisco….con tutto il tempo che ho vissuto all’estero….

  16. Se qualcuno avesse ancora dubbi:
    Per fare la cosa giusta basta ascoltare cosa dice “baffetto”… E FARE IL CONTRARIO, OVVIAMENTE!

    (e stavolta saranno d’accordo anche molti sinistroidi) :p

    • Ne prenderà non ti preoccupare,gli orbi e gli stolti ve ne sono anche in veneto, guardate chi la sinistra ha candidato per le europee nel nordest:

      Alessandra MORETTI nata a Vicenza (Veneto)
      Paolo De CASTRO nato in Prov.Di Brindisi (Puglia)

      Kashetu KYENGE detta Cécile nata a Kambove (CONGO)

      Isabella De MONTE nata a Udine (Friuli)
      Salvatore CORONA nato a Jerzu ( Sardegna)

      Tutte persone che (sich) conoscono molto bene il Veneto e che (sich)appoggeranno in Europa le istanze indipendentistiche del Veneto.

  17. D’Alema: “Il Veneto indipendente scomparirebbe dalla scena mondiale …. I movimenti venetisti sono una ”prospettiva sucida, significa scomparire dalla scena mondiale e far diventare il Veneto forse, al massimo, un luogo di vacanze per turisti, folklore”.

    kuale motivazione koloniale e razzistika ha kuest’imbusto merdionale x disprezzare ed insultare le genti Venete, senza ke nessuno lo risciakkui a dovere !? …

    kacciatelo dalle nostre Terre ogni volta ke ci mette piede … e skualifikate i suoi seguaci e sostenitori nostrani kome komplici dei nostri detrattori, della nostra gente …
    è la sua genìa ke deve skomparire ! … la civiltà padana e veneta saprà sopravvivere anke agli insulti di kuesti razzisti merdionali italici …

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Nonostante l'euro, dove c'è lusso la crisi non esiste!

Articolo successivo

Secessionisti veneti, scarcerato anche Luigi Faccia