Da inizio 2013 scoperti sprechi pubblici per 1,5 miliardi

di GIORGIO CALABRESI

E poi si blatera tanto di spending review… Danni erariali e sprechi per un miliardo e mezzo di euro sono stati scoperti dalla Guardia di Finanza dall’inizio dell’anno nei 12.500 interventi compiuti a tutela della spesa pubblica. In sette mesi scoperte anche frodi per un miliardo ed oltre 3.000 tra falsi invalidi e falsi poveri. Oltre 8.000 responsabili di truffe ai danni delle casse pubbliche – riferisce la Gdf – sono stati denunciati all’autorità giudiziaria, 51 sono stati arrestati, altri 3.350 responsabili di sperperi e cattiva gestione di denaro pubblico sono stati segnalati alla Corte dei Conti. Dall’inizio dell’anno le Fiamme gialle hanno inoltre scoperto finanziamenti ed aiuti indebitamente richiesti o percepiti per un miliardo di euro e denunciato 3.160 tra falsi invalidi e falsi poveri. Ai responsabili delle frodi alle erogazioni pubbliche sono stati sequestrati beni per oltre 200 milioni di euro, oltre il 40% in più rispetto all’anno precedente; bloccati anche contributi non ancora erogati per 450 milioni di euro.

Print Friendly, PDF & Email

2 Comments

  1. Sempre detto che perseguendo lo sperpero in un badget di 800 mld di euro se ne sarebbero viste di cotte e di crude!

    Comunque benvenuta ad una notizia da Paese civile!!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Default thumbnail
Articolo precedente

Catalunya indipendente, a settembre una catena umana di 400 km

Articolo successivo

Federconsumatori, nel 2013 stangata di 1.500 euro a famiglia