CRISI IDRICA – Grande Nord, dai sindaci ci aspettiamo ordinanze per contingentare l’acqua

di Gianfranco Ronchi* – La gravissima emergenza idrica che sta colpendo molte zone del nostro territorio (in modo particolare in Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna) mette a rischio la produzione agroalimentare e in crisi centinaia di allevamenti e aziende agricole.

Per prevenire la possibile carenza della risorsa idrica anche nelle nostre case, chiediamo ai sindaci, quanto prima, di emanare l’ordinanza contro l’uso indiscriminato di acqua potabile.

Chiediamo ai sindaci di aprire un continuo dialogo con la cittadinanza attraverso comunicazioni, sulla corretta e necessaria condotta da tenere, in merito ad un uso responsabile dell’acqua, la risorsa più importante che abbiamo.

Chiediamo inoltre di privilegiare nell’emissione delle prescrizioni, le unità produttive ed agricole del territorio.

*Addetto stampa GN altomilanese

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Un pieno da 384 euro

Articolo successivo

Carburanti alle stelle, avanti così si fermano bus, autobus e traxi. A rischio fermo il commercio