Crisi, allarme lavoro minorile: in Italia arriva al 5.2%

di REDAZIONE

 In Europa la piaga del lavoro minorile è tutt’altro che scomparsa – in Italia arriva al 5,2% – e i pochi dati disponibili fanno ritenere che il fenomeno stia aumentando a causa della crisi economica. Gli Stati, però, stanno prestando poca attenzione al problema. A lanciare l’allarme è il commissario per i diritti umani del Consiglio d’Europa, Nils Muiznieks, in un documento pubblicato oggi. «Nella maggior parte dei paesi membri i governi sono consapevoli del problema, ma pochi sono pronti ad affrontarlo».

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Salvini: in autunno raccolta firme per abolire il ministero della Kyenge

Articolo successivo

Boldrini, Wanda Osiris sprecona: 150 mila euro per una seduta agostana