Cremona accoglie pazienti da Brescia

“Negli ultimi giorni abbiamo ricevuto diversi pazienti dalla zona di Brescia e alcuni di questi sono in terapia intensiva”; il primario di terapia intensiva dell’ospedale Maggiore di Cremona, Enrico Storti lo ha spiegato aggiungendo che “gli ospedali bresciani sono sottoposti a una pressione importante che necessita di riadeguamenti organizzativi per far fronte a un numero consistente di malati gravi”. “Non siamo preoccupati – ha sottolineato – perche’ siamo all’interno della rete di Regione Lombardia, che ha l’obiettivo di distribuire le risorse cosi’ da poter accogliere il maggior numero di malati garantendo standard elevati. Noi stiamo fornendo struttura, posti letto e capacita’ recettiva che serve per allentare la pressione sulla zona di Brescia”. “Per ora e’ tutto sotto controllo, come e’ successo anche l’hanno scorso stiamo facendo rete territoriale per poter sopperire a tutte le necessita’”, ha aggiunto Carla Maestrini, coordinatrice infermieristica della terapia intensiva.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

4 italiani su 10 favorevoli a lockdown nazionale. Meno entusiasti al Nord

Articolo successivo

Pandemia, sul lavoro ci rimettono di più donne e giovani