Covid, Bassetti: In Italia campioni mondiali di allarmismo

Con la sottovariante di Omicron BA.2.75, segnalata dall’India e ‘osservata speciale’ perché “più contagiosa anche di Omicron 5, si rischia un R0 superiore a 20”. Significa che una persona infetta potrebbe contagiarne 20. Lo spiega Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova. “Speriamo non prenda il sopravvento”, si augura l’esperto su Facebook, dopo aver già messo in guardia sul nuovo mutante con un tweet. “Occorre fare attenzione senza allarmare troppo le persone”, ribadisce. “In Italia, da quando la Nazionale ha avuto problemi con le qualificazioni, lo sport nazionale non è più il calcio – sottolinea l’infettivollogo – Lo sport nazionale praticato da molti che giocano a fare il dottore o che credono di saperlo fare è l’allarmismo mediatico sul Covid. In Italia ci riesce benissimo. Siamo campioni del mondo (di diritto)”.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Marmolada, massiccio chiuso a tempo indefinito

Articolo successivo

Rizzi: Dateci i salari territoriali. Inflazione spazza via i nostri stipendi