Coronavirus, la Johns Hopkins: “resettare” la strategia

 

Gli Stati Uniti devono ricominciare a rispondere con azioni politiche a livello federale, statale e locale per contenere la pandemia, che al momento e’ fuori controllo, hanno detto in un rapporto gli studiosi della Johns Hopkins University. Lo riporta l’emittente “Cnn”. “A differenza di molti paesi del mondo, gli Stati Uniti non sono attualmente sulla buona strada per ottenere il controllo di questa epidemia”, dice il rapporto. “E’ ora di resettare”. Il rapporto comprende 10 raccomandazioni che includono l’obbligo di indossare la mascherina in luoghi pubblici, un accentramento dei poteri per migliorare la capacita’ di testing e, nei luoghi in cui i tassi di trasmissione stanno peggiorando, l’obbligo di restare a casa. Il rapporto ribadisce anche che bisogna limitare i grandi raduni al chiuso. Il rapporto indica che il miglioramento dei test e’ di vitale importanza. La risposta degli Stati Uniti all’epidemia sara’ fortemente limitata senza un sistema di test affidabile ed efficiente, dice il rapporto. Una delle cose che gli autori suggeriscono di combattere questa situazione e’ che il governo federale lavori con gli Stati e i laboratori commerciali per identificare e superare gli ostacoli che impediscono di ottenere risultati rapidi dei test. Nel frattempo un’associazione leader nel campo dell’educazione medica, la Association of American Medical Colleges, ha rilasciato un avvertimento simile, dicendo che i morti di Covid negli Stati Uniti potrebbero salire alle stelle, “fino a centinaia di migliaia”. (

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Liguria, Giacomo Chiappori candidato presidente in Grande Liguria. Addio alla Lega

Articolo successivo

Salvini a processo per Open Arms. Accusato di sequestro plurimo di persona aggravato e abuso di atti di ufficio