Contromosse – Hacker russi pronti ad attacchi informatici

L’Ucraina ha accentuato la sua spinta militare per guadagnare terreno sui russi in vista della ripresa oggi dei colloqui tra le due parti in Turchia: la mette cosi’ nel suo titolo di apertura il Wall Street Journal, che mette in evidenza anche un interessante retroscena sul ruolo degli hacker russi nella guerra: un ricercatore ucraino ha rivelato le operazioni di Trickbot, una delle piu’ potenti imprese di criminalita’ informatica con il suo ransomware Conti.

Nelle chat captate e rese note adesso, i pirati informatici di Trickbot parlano, tra l’altro, del progetto di un cyberattacco contro 400 ospedali negli Usa: “Piu’ di 200.000 messaggi scambiati da 450 manager, personale e partner commerciali di Trickbot da giugno 2020 rivelano un sindacato criminale ben organizzato con possibili collegamenti con le agenzie di intelligence russe e mstrano una resilienza organizzativa che ha permesso al gruppo di riprendersi rapidamente dai contrattacchi delle coalizioni internazionali delle forze dell’ordine e che ha grandi ambizioni di diversificare e di sviluppare una criptovaluta”, scrive il Wsj. In prima pagina anche il sospetto avvelenamento dell’oligarca russo Roman Abramovich, che sta partecipando ai colloqui con l’Ucraina, e che il 3 marzo scorso ha accusato temporanea perdita della vista e difficolta’ a mangiare: “Esperti occidentali che hanno esaminato l’episodio hanno affermato che e’ difficile determinare se i sintomi fossero causati da un agente chimico o biologico o da una qualche sorta di attacco con radiazioni elettromagnetiche”, informa il quotidiano. Spazio infine alla bozza di bilancio federale presentata da Biden, e che prevede piu’ tasse per i ricchi e un aumento della spesa militare.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

VERSO 2° CONGRESSO GRANDE NORD - L'indipendenza parte sempre da Milano

Articolo successivo

Guerra - Retromarcia di Berlino in Ue sulle quote dei profughi ?