Commercianti cremonesi: oggi protesta in Comune con la bara aperta

Esasperati dalle chiusure imposte dall’emergenza Covid e senza un piano di sostegni che garantisca a loro dire la ripresa economica, imprenditori e commercianti di Cremona oggi si presenteranno in Municipio con una bara aperta posizionata aperta su dei cavalletti. Dentro al feretro i commercianti getteranno gli oggetti-simbolo delle proprie attivita’ commerciali. Un funerale simbolico che si terra’ lunedì alle 15.30 in piazza del Comune a Cremona con il Comitato spontaneo degli esercenti della provincia di Cremona formato da ristoratori e baristi, ma anche da semplici negozianti. Il comitato chiede a tutti i livelli istituzionali di poter rialzare le serrande o la sospensione totale di ogni adempimento fiscale e tributario, quali l’anticipo Irpef del 30/11, la II e III rata della Tari, i contributi previdenziali trimestrali e ogni altra scadenza prevista, almeno fino a 90 giorni successivi alla riapertura delle attivita’.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Natale, occhio alle truffe online. Rischio per prodotti made in Italy

Articolo successivo

Bernardelli, Fornero su negazionisti ha ragione. Sul piano politico ci sono anche quelli della Ue