Sotto inchiesta - Page 130

Marchionne: “Se le cose non cambiano dovremo chiudere una fabbrica”

di REDAZIONE Se nei prossimi due-tre anni il mercato europeo non cambierà marcia, in Italia ci sarà una fabbrica di troppo per Fiat. Alla presentazione della 500L, alle Ogr di Torino, Sergio Marchionne non usa mezzi termini sui rischi per gli stabilimenti italiani del Lingotto. Una strada, comunque, c’è per evitare questo pericolo: ”indirizzare la…

Riecco l’Islanda: crisi alle spalle, crescita al 3% e sinistra verso l’opposizione

di SALVATORE ANTONACI L’Islanda continua a confermarsi come uno dei più interessanti laboratori politici dell’Europa dei prossimi anni. Non inganni la popolazione numericamente limitata dell’isola o la trascurabile dimensione del locale prodotto interno lordo tutto quanto derivato, o quasi, dalle due principali industrie ovverosia il turismo e la pesca. Nella realtà, infatti, gli avvenimenti degli…

Il Washington Post ha le idee molto chiare: “Esistono due Italie”!

di REDAZIONE ”La cultura dell’Italia minaccia il suo futuro economico”, è il titolo di un lungo articolo pubblicato oggi dal Washington Post, in cui si parla di fenomeni come nepotismo, cinismo e mancanza di senso civico, e si afferma che il premier Mario Monti è stato chiamato ”a risolvere la crisi di produttività, non la…

M.E.S., quella stabilità europea che fa rima con prigione fiscale

di REDAZIONE Il salvataggio delle banche spagnole – 100 miliardi di euro – potrebbe essere la prima operazione gestita dal Meccanismo europeo di stabilità (Mes): il nascente direttorio finanziario europeo che cancellerà ogni traccia residua di sovranità politica nazionale e condannerà gli Stati aderenti a un indebitamento forzoso senza limiti. Il nuovo organo sovranazionale, dotato…

Invalido ucciso dalla Polizia: per lo Stato bastano 60.000 euro per risarcirlo

di EDOARDO MONTOLLI* «Riccardo Rasman era un giovane uomo “parcheggiato” a spese della collettività in un alloggio di edilizia popolare da chi ormai evidentemente non poteva o non voleva più farsene carico» e la sua morte per arresto respiratorio «deriva anzitutto dalla reazione incontrollata e incontrollabile ad un’azione di polizia che solo in una mente…

Banche: l’Europa è sull’orlo di una crisi di soldi! E Moody’s punta Madrid

di REDAZIONE Si allarga la falla nel fasciame bancario dell’Eurozona che rischia di affondare. In un giorno solo salgono a cinque su 17 i paesi dell’Eurozona costretti a ricorrere agli aiuti del fondo salvastati Efsf/Esm. Dopo Grecia, Irlanda e Portogallo, ecco Spagna e Cipro. E mentre Moody’s si prepara ad un nuovo taglio sulle banche…

Fisco predatore sulle auto: il leasing tedesco per aggirarlo

di GABRIELE BARELLO Nella seconda parte dell’articolo abbiamo letto come la parte fiscale influisca sull’auto, seppellendola letteralmente e scoraggiandoci da un suo eventuale acquisto, di questi tempi. Ora dopo che vi ho fatto tutta sta bella predica, mi chiederete “ok ma la tua soluzione qual è?”. Ebbene in questa terza parte tenterò di proporre alcune…

L’auto, il bancomat di stato: una pluri-tax solo italiana

di GABRIELE BARELLO Nella prima parte di questa inchiesta abbiamo visto come l’auto viene trattata dal governo italiano ed alcuni dati pessimi sulle immatricolazioni di alcune tra le case più famose, d’Italia, d’Europa e del mondo. Ora vedremo in questa seconda parte qual è l’impatto fiscale che si ha su di essa in Italia e…

Auto, il bancomat dello stato ladro. In Italia le più alte tasse europee

di GABRIELE BARELLO L’automobile ha ormai una lunga storia alle sue spalle, di quasi 140 anni. Poco meno di quella unitaria italiana fallimentare, che ne ha ben 150 di anni. Ormai da quando nel lontano 1882 Albert De Dion, guidò la vera prima auto a vapore, l’auto è entrata a far parte integrante della vita…

Terremoto: potere ai Comuni per non creare tante piccole L’Aquila

di REDAZIONE Potere ai Comuni e agli Enti locali nella gestione dell’emergenza e riapertura nei tempi piu’ brevi possibile dei centri storici lesionati, perche’ c’e’ il rischio serio che le cittadine padane colpite dal terremoto si trasformino in tante piccole L’Aquila, dove la citta’ storica e’ “stata fatta morire”. A lanciare l’allarme e’ l’associazione nazionale…