Sotto inchiesta

Peste suina. Il Piemonte: necessario abbattere 50mila cinghiali

Gli assessorati regionali alla sanità e all’agricoltura della Regione Piemonte, sulla base delle ordinanze ministeriali in materia di contrasto della Peste suina africana, hanno emanato specifiche disposizioni per il monitoraggio dei cinghiali colpiti dalla malattia e per avviare azioni di contenimento della fauna selvatica, sia nella zona infetta e nell’area adiacente, sia nel resto del territorio piemontese. “Per…

Polizia penitenziaria: Dimenticati i focolai nelle carceri lombarde, piemontesi e liguri

L’epidemia Covid colpisce ovviamente anche gli istituti carcerari. Le situazioni più critiche da gestire, come indica chiaramente il report contagi Covid 19 del ministero di Grazia e Giustizia aggiornato a ieri, sono negli istituti della Lombardia (179 agenti e 732 detenuti positivi), in quelli campani (561 detenuti e 191 agenti positivi), in quelli piemontesi e…

Stanze vaticane. Quattro nuovi rinvii a giudizio in processo su gestione fondi Santa Sede

Nuovi 4 rinvii a giudizio: e’ la novita’ emersa dall’udienza sulla gestione dei fondi della Santa Sede. Una udienza lampo che pero’ ha fatto registrare un’importante novita’ con la nuova richiesta di citazione a giudizio per Raffaele Mincioni, Fabrizio Tirabassi. Nicola Squillace, monsignor Carlino e il cardinale Angelo Becciu. Per quest’ultimo tornano nel fascicolo le…

Solo in Italia si discriminano i guariti da tumore. Per loro mutui sulla casa, assicurazioni e adozioni impossibili

Quasi un milione di persone in Italia sono guarite da un tumore, ma per la burocrazia sono ancora malate e rischiano discriminazioni nell’accesso a servizi come l’ottenimento di mutui, la stipula di assicurazioni sulla vita, l’assunzione in un posto di lavoro e l’adozione di un figlio. Sul modello di Francia, Lussemburgo, Belgio, Olanda e Portogallo,…

Bollette. Tanto fumo e poco arrosto. Il Governo sostiene solo per il 6% famiglie e imprese

“Sebbene il Governo per questo primo trimestre abbia erogato ben 5,5 miliardi di euro di aiuti a famiglie e imprese per contrastare il caro bollette, l’importo rimane, purtroppo, del tutto insufficiente a mitigare i costi addizionali che dovranno subire quest’anno gli utenti domestici e non. Appare evidente che bisogna fare molto di più”. Ad affermarlo…

Cure domiciliari in Piemonte in gravissima difficoltà

Le cure domiciliari in Piemonte “sono in gravissima difficolta’ Senza assunzioni di personale e organici adeguati non si puo’ andare avanti”. A lanciare l’allarme e’ il sindacato degli infermieri Nursing Up. “Siamo estremamente preoccupati per la grave situazione in cui versa il tanto sbandierato progetto di ampliamento delle cure domiciliari – dice il segretario regionale…

Infermieri. Ne mancano da 230 a 350mila e la domanda è destinata ad aumentare. “Lo Stato intervenga”

“Rispetto alla media dei Paesi europei, e riferendoci alla popolazione nel suo complesso, l’Italia presenta un potenziale surplus di 0,48 medici e un gap di – 3,93 infermieri ogni 1.000 abitanti”, soprattutto rispetto al fabbisogno per le fasce più anziane (e in crescita) della popolazione). Non ha quindi dubbi il 17° Rapporto CREA Sanità (Centro per la Ricerca Economica…

Gli infermieri: in 456mila contro le chiacchiere del Governo

E’ finito il tempo delle pacche sulle spalle e di chiamare “angeli” ed “eroi” gli infermieri.   E’ finito il tempo delle parole, si passi ai fatti e si dia vera dignità a una professione che finora ha dato tutto mettendo da parte la sua “normale straordinarietà” al fianco del cittadino per lavorare in costante…

I tabaccai contro il Green pass: chi controlla 13 milioni di persone?

“Nelle tabaccherie italiane entrano ogni giorno 13 milioni di persone, circa 250 per ogni rivendita. Sara’ un vero problema controllare il Green pass ad ogni cliente, per questo speriamo che il Governo ci ripensi”. Queste le parole di Giovanni Risso, Presidente Nazionale della Federazione Italina Tabaccai, in merito alla possibilita’ che le tabaccherie siano inserite nella lista delle…

Mancano 25mila medici e almeno 63mila infermieri. Il Governo sordo e cieco

L’impennata di contagi nella pandemia legata alla variante Omicron, ha evidenziato in modo allarmante un problema già noto da anni, ma che le politiche di tagli portate avanti fino a poco tempo fa hanno del tutto ignorato: le strutture ci sono, manca il personale. Mancano i professionisti della Sanità, medici e infermieri in testa, ma…

1 2 3 133