Palazzi & Potere

Bassetti, primo presidente lombardo: aprire a nuova stagione del regionalismo

1

“Non c’è più alcun motivo per lasciarsi tentare dal separatismo, ma nemmeno tuttavia dal sovranismo. Si può e si deve aprire una nuova stagione del regionalismo che, guardando verso l’Europa, stimoli la riorganizzazione di tutto il Paese nel segno dell’ammodernamento e quindi dell’autonomia e dell’innovazione responsabile”. Lo ha sottolineato Piero Bassetti, primo presidente della Lombardia,…

Rizzi: tagliare la burocrazia per togliere potere di vita e di morte allo Stato

di Monica Rizzi – In un evento culturale estivo ospitato a Cortina d’Ampezzo, Carlo Cottarelli, l’ex responsabile della spending review, sosteneva che il male da estirpare prima di tutto è la burocrazia. Cioè l’apparato che governa in silenzio. Ha ragioni da vendere. Persino il dossier Caritas l’altro giorno ha evidenziato che accanto al pane che…

L’autonomia e il camaleonte leghista

di Giancarlo Rodegher – Ormai Salvini è diventato come un camaleonte. Dove va cerca di camuffarsi alla belle e meglio con l’ambiente che lo circonda ed i cittadini del luogo. Le magliette ne sono l’esempio eclatante. E’ certo che non rappresenta più il Nord, anzi quando era al Governo si è guardato bene dal forzare…

Regionali? Callegari: Non dimentichiamo le parole di Salvini, “Non tutelo il Nord”

  di Corrado Callegari – Elezioni regionali, al Nord si vota in Liguria e in particolare in Veneto. I compagni di strada di Matteo Salvini preoccupati per “derive autonomiste” possono dormire sonni tranquilli. A noi basta ricordare quello che titolò qualche mese fa il Corriere del Mezzogiorno:  “Non tutelo gli interessi del Nord. In Campania…

Spazzacorrotti? Secondo Openpolis si può aggirare. Ecco come

Dal 2015 Openpolis analizza il mondo di think tank e fondazioni politiche. La nuova edizione di Cogito ergo sum ha messo in evidenza come queste strutture siano sempre più centrali nelle dinamiche nazionali, diventate il bacino da cui le istituzioni attingono per nomine e incarichi pubblici. Nel tentativo di colmare le tante lacune normative, si…

E Zaia parla ancora prima di Matteo. Questo governo non vuole farci votare

1

Parla molto, più di prima, segno di un logoramento interno che si consuma in apparente silenzio. “Sulla data delle prossime elezioni regionali questo Paese sta scrivendo una delle pagine più brutte della sua storia: è un Paese che non vuole andare al voto e chi porta avanti questo discorso è contro la democrazia e contro…

Più fondi per l’editoria digitale. “Come se per il governo non esistesse”

«Servono più fondi per l’editoria digitale. La crisi attuale richiede uno sforzo maggiore per sostenere le piccole testate locali che in questi mesi di emergenza hanno garantito un’informazione puntuale e direttamente dal territorio. Il dialogo avviato con le amministrazioni regionali di Emilia Romagna e Lazio ha portato ad uno stanziamento straordinario di 2 milioni di…

Election day il 20 settembre, referendum e rinnovo Regioni e Comuni. La pagella del dopo Covid incognita sui governatori

I governatori avrebbero preferito il voto a luglio, ma dovranno aspettare. Si va verso l’election day il 20 settembre. E’ quanto emerge dalla riunione a Palazzo Chigi tra il premier Giuseppe Conte con i capi delegazione di maggioranza, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro, il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese e il ministro degli…

Paura di fare i conti con la crisi. Veneto e Puglia vogliono votare a luglio

Subito all’incasso. Hanno fatto le scelte azzeccate, hanno consenso, votare a luglio porterebbe al massimo la capitalizzazione del gradimento.  Luca Zaia e Michele Emiliano, Veneto e Puglia,  di andare al voto a settembre non ne vogliono sentir parlare. “Non votare a luglio – attacca il governatore leghista – è una sospensione della democrazia, è la…

1 2 3 132