Gli Indipendenti - Page 2

Fontana, a breve bozza su autonomia. Bernardelli: 5 anni per l’aria fritta

di Roberto Bernardelli – Leggo un annuncio inatteso, a pochi mesi dal referendum lombardoveneto sull’autonomia. Mi correggo: a pochi mesi dal 5° anno da quel referendum. Parla il governatore della Regione che non batte i pugni sul tavolo per i nostri 56 miliardi di residuo fiscale trattenuti a Roma. Lasciamo parlare. “L’aspetto positivo e’ che…

2° CONGRESSO GRANDE NORD – PADANIA DISCRIMINATA, OLIVERI: ECCO I DATI

di Giuseppe Olivieri – Il Nord mai ha ricevuto dal governo centrale di Roma agevolazioni esclusive, nonostante sia riconosciuto il suo ruolo trainante in ambito economico. Il Sud, al contrario, nonostante un patrimonio paesaggistico, storico, architettonico unico al mondo e mai sfruttato per questioni culturali e sociali, è sempre stato rappresentato da una classe politica…

Quando Turati cercò di concepire lo “Stato di Milano”

di ROMANO BRACALINI – Fatta l’unità, il sentimento nazionale restava fragile, e anzi con tempo si era indebolito, proprio perché il Nord Cisalpino e il Mezzogiorno d’Italia restavano due entità opposte e incompatibili. Moderati, socialisti e repubblicani settentrionali, benché divisi su molte cose, erano unanimi sul fatto che il Sud anziché avvicinarsi a un modello…

Rizzi: Diffidate dai camaleonti dell’autonomia

di Monica Rizzi – Diffidate dai camaleonti dell’autonomia. Arrivano all’ultimo minuto per strappare un sogno! Quello che può far diventare grande un paese, che fa la differenza tra chi si rassegna e chi ha la forza vitale per raggiungere la libertà. Ma se non hanno fatto nulla fino ad ora, cosa possono fare ora? Il…

In Lombardia lingue del Nord al tappeto. In Catalogna invece…

Mentre la Lombardia e il Nord in generale battono la fiacca nel riconoscimento delle proprie lingue e nel loro ingresso a scuola, ecco che ancora una volta i catalani ci spiegano come si fa. Quattro partiti della Catalogna, di cui due indipendentisti, hanno annunciato di aver raggiunto un accordo per modificare la legge regionale riguardante…

Europa gigante dai piedi d’argilla. La guerra si poteva evitare

di Roberto Paolino -Putin ha compiuto un atto gravissimo, ma non  si può parlare della situazione dell’ Ucraina senza fare alcune precisazioni e considerazioni: il Paese ha due anime diverse e distinte tra loro che sono divise tra le due sponde del fiume Dniepr. Un anima russa ovvero Ucraini che parlano Russo e che sono…

Lucescu: Errore imporre sanzioni allo sport. Fate parlare i popoli, ucraini e russi hanno sempre vissuto da fratelli

Due giorni prima siamo tornati dalla Turchia, il giovedì ci siamo allenati e sabato dovevamo giocare: la notte invece c’è stato l’incredibile attacco che ha spaventato tutti. Sono rimasto tre giorni, la federazione ha spostato l’inizio del campionato di un mese ma credo sia difficile possa riprendere”. A parlare della tragedia dell’Ucraina, invasa dalla Russia,…

Il patriarca russo Kirill giustifica la guerra: giusta perché contro chi difende i gay

Vicinissimo al leader del Cremlino Vladimir Putin, il capo della chiesa ortodossa russa, il Patriarca KIRILL, giustifica la guerra in Ucraina come una sorta di crociata contro i paesi che sostengono i diritti degli omosessuali. Nel suo sermone in occasione della Domenica del Perdono, riportato oggi da vari media, il Patriarca ha descritto il gay pride…

La secessione al Sud clonata dagli astri cadenti del Nord

Persino il quotidiano Repubblica, quando il  professor Prodi compose il suo governo dopo aver battuto per un pelo il centrodestra, scrisse che nella provinciale contabilità delle poltrone ministeriali, compariva solo un rappresentante del Nord, una lombarda. Eppure lo stesso Prodi aveva prima rassicurato che a fronte di  un paese «lacerato, spaccato, irrimediabilmente diviso», appunto, “il…

La Lega del Pnrr al Sud e nessuno fiata?

di Roberto Bernardelli – Ora abbiamo la conferma che il governo in cui c’è la Lega pensa al Sud e non al resto del Paese.  perplesso per i requisiti che penalizzano chi deve ricevere il restante 60% del Pnrr, dato che il 40% è tutto per il Mezzogiorno, non trovano eco nella segreteria di Matteo…