Gli Indipendenti - Page 165

NOI INDIPENDENTISTI NON POSSIAMO NON COLLABORARE

10

da FRONTE INDIPENDENTISTA LOMBARDIA Sul tema dell’indipendentismo anche noi del Fronte vorremmo dire la nostra. Dopo essere anche stati per lungo tempo perseguitati dal regime italiano, in tutta la penisola stanno sorgendo sempre più nuovi movimenti o partiti indipendentisti, la maggior parte mossi da giusto risentimento nei confronti dello stato unitario, nato 151 anni fa…

INDIPENDENZA NON SIGNIFICA CHIUDERSI IN SE’ STESSI!

14

di GIORGIO FIDENATO Caro Direttore, sull’Indipendenza di lunedì ho avuto modo di scorgere l’articolo di Fabrizio Bissacco. Dopo averlo letto ho deciso di dare un contributo sull’argomento che ti preherei di pubblicare integralmente. Il Sig. Bissacco appartiene, dal mio punto di vista, a quel filone di indipendentisti che, prendendo a suo modello il “mitico” tempo…

PER USCIRE DAL PANTANO SERVE UN PROGETTO ALTERNATIVO

di EUGENIO FRACASSETTI Nella realtà sociale e politica in cui ci troviamo a vivere in questi anni appare importante, direi fondamentale, il concedere spazio agli intellettuali ed alla “cultura” che essi producono, affinché questa cultura – continuamente affinata dal confronto delle idee (ma, ad un certo punto, definitivamente acquisita come “valore” collettivo di riferimento) possa…

TRADIZIONE E AMBIENTE ANCHE NEL RIFIUTO DEL CONSUMISMO

9

di FABRIZIO BISSACCO Caro direttore, innanzitutto complimenti per l’iniziativa che spero si affermi sempre più come riferimento e luogo di incontro (e scontro) per tutto il mondo indipendentista. Mancava un quotidiano che riempisse il vuoto di quell’area di pensiero indebitamente occupata oggi da altri, per diffondere le tematiche che realmente si ispirano ai concetti di…

BOCCIATURA DELLO STATUTO VENETO? ERA PREVEDIBILE

37

di LORIS PALMERINI Non mi ero preoccupato di guardare questo “statuto” proposto da un Consiglio regionale eletto illegalmente. Sì, eletto in violazione dei diritti del Popolo Veneto in base alle leggi che l’Unione Europea ha stabilito supreme dal 2009, come la Carta sulle minoranze nazionali. Il Consiglio regionale del Veneto è stato eletto fin dal…

POSTO FISSO? IL PROBLEMA E’ LO STIPENDIFICIO ITALIANO

12

di MARK WASABI Patetico il dibattito su “posto fisso sì” e “posto fisso no” innescata da Mario Monti. Ammesso che l’Italia sia davvero una Repubblica e che sia davvero democratica, cosa smentita quotidianamente dai fatti, non è di certo fondata sul lavoro. Questo paese è fondato sul posto di lavoro. In pratica uno stipendificio. Una…

BERNARDELLI: A MILANO COSI’ SI STRANGOLA IL COMMERCIO

6

di GIANLUCA MARCHI La “congestion charge” o più popolarmente chiamata nuovo ecopass di Milano sta facendo molto discutere. Cinque euro di pedaggio al giorno se in auto si vuole entrare nel centro cittadino nelle ore lavorative non essendo residenti, 40 ingressi gratuiti se si è residenti e poi 2 euro al giorno. L’obiettivo di questa…

COMUNI PADANO-ALPINI: CITTADINI SOVRANI E DEMOCRAZIA DIRETTA

20

di GIACOMO CONSALEZ* La Carta Europea delle autonomie locali, emanata nel 1985, stabilisce che gli stati membri debbano sostenere il progressivo sviluppo di forme di autogoverno, termine che quel testo definisce da un lato come un trasferimento di parte delle funzioni di potere dai governi centrali ai governi locali, dall’altro come un’assunzione di responsabilità da…

UNA PROPOSTA PER VENETO STATO: UN MOVIMENTO IN RETE

31

di JOSEPH PORTA Ho letto delle diatribe tra le varie fazioni del movimento indipendentista Veneto Stato. Non ci siamo, siamo alle solite. Pero’ questa volta agli amici indipendentisti di Veneto Stato come a tutti, vorrei proporre una soluzione. Un soluzione che va oltre al classico e vecchio modello di organizzazione partito. Una organizzazione ispirata dalla…

“IO, BOSSI E LA LEGA”, IL LIBRO CHE VORREBBERO FAR SPARIRE

26

di JULIUS HOFER L’ormai famosa vicenda del libro L’idiota in politica, Antropologia della Lega Nord, di Lynda Damatteo, tenuto lontano dai militanti e dai suoi cittadini dal sindaco di Sesto Calende, città la cui biblioteca l’ha di recente acquistato, non è la più significativa e non è certo isolata. C’è un libro, di ben altro…