Lettere

La necessità di un nuovo approccio alla Sanità

riceviamo e pubblichiamo   In ogni settore dell’ attivita’ umana, l’ormai famigerato Covid 19 ha posto in essere le dovute rivalutazioni inerenti non solo alle limitazioni che questo virus ha imposto all’ essere umano, ma le modalita’ con cui proseguire le attivita’ che vengono trattate. Il mondo Sanitario in genere non e’ esente dalla necessita’…

E’ tempo che la Lombardia cammini con la sua velocità e le sue gambe

2

La Lettera di Angelo Coppi – Allora, cerco di riassumere per chi non ha le mie stesse idee e visione riguardo a questo Stato, ma che vive e lavora qui in Lombardia.  Lo spunto è questo: viene individuata nella area della vecchia fiera un’area dove costruire un ospedale per 500 persone in terapia intensiva. Regione…

La lettera: Trenord, quel monopolio croce per i pendolari, delizia per i politici…

riceviamo e pubbblichiamo La rete ferroviaria lombarda è di 2.200 chilometri, con oltre 400 stazioni, 2.095 corse medie giornaliere, 750mila passeggeri al giorno e una spesa di esercizio che supera i novecento milioni di euro l’anno (quasi 2,5 milioni al giorno!) La gestione attuale, affidata a Trenord, società partecipata in quote eguali da Regione e da…

La dignità non è più considerata un requisito importante per governare?

1

riceviamo e pubblichiamo Premesso che non c’è niente di personale o di politicamente schierato, sento comunque la necessità di un chiarimento circa il nostro Capo del Governo. In Germania, due ministri si sono dimessi per aver utilizzato, nelle loro tesi di laurea, brani tratti da lavori di altri mentre, in Italia, Conte resta al suo…

Forze dell’ordine, pecore in un branco di lupi

1

riceviamo e pubblichiamo di Giorgio Teani – Le nostre forze dell’ordine sono come “pecore in mezzo a un branco di lupi”. Purtroppo in questo paese non è di certo una novità leggere o sentire una notizia di un poliziotto aggredito per un controllo documenti, di un carabiniere ferito durante un posto di blocco, di un…

Beggiato: A Napoleone l’albero della libertà? Ma la storia non ha insegnato nulla…

    di ETTORE BEGGIATO Caro Direttore, leggo sul Giornale di Vicenza del 19 agosto l’articolo  su “L’albero della Libertà in onore di Napoleone” e rimango allibito: sembrerebbe, infatti, che l’occupazione francese fosse stata una vicenda all’acqua di rose, con i vicentini festanti nel piantare l’albero della libertà (il minuscolo è voluto) in ossequio al…

Bambini “difficili” a scuola. Più buon senso, meno “espertoni”

riceviamo e pubblichiamo Caro Bianchini, condivido totalmente le tue riflessioni sulla scuola. Anzi, io andrei anche più in là, sbattendo fuori dalle scuole sia gli psicologi che gli assistenti sociali. A questo punto però bisognerebbe sbattere fuori anche un bel pò di insegnanti, perché ho seri dubbi che tante maestre delle nuove generazioni saprebbero gestire…

Fava: Caro prof. Conte, l’autonomia è un diritto per chi è virtuoso

1

riceviamo e pubblichiamo   di GIANNI FAVA – Egr. Prof. Conte, leggendo la sua lettera di stamattina al Corriere mi sento in diritto di poterLe rispondere. Sono un cittadino Lombardo e faccio parte di quegli oltre 10 milioni di persone ai quali Lei si rivolge con un incipit che all’inizio della lettura aveva creato in…

Crema e dintorni… Estate a secco senza iniziative. E la ProLoco… ?

Caro direttore, immagino zona Sabbioni e Ombriano la sera durante i fine settimana…. quartieri della mia città dove persone giovani e meno giovani di Crema e dintorni si ritrovano per divertirsi con serate danzanti e musica dal vivo sotto le stelle, gestite da gruppi della zona. Vedo i commercianti insieme alla Pro Loco che propongono street…

La casta italiana

Caro direttore, la ringrazio per  il commento alla mia nota sulla “casta” italiana ( http://www.lindipendenzanuova.com/sovranisti-indip…ri-le-differenze/ ‎) Volevo fare un po’ di chiarezza e devo ammettere di non esserci riuscito. Comunque preciso ad ogni fine utile che non intendevo”santificare” la Lega di Salvini indiscusso  principe del “ribaltone”, ma richiamare l’attenzione su quella entità  che da sempre presiede…