L'Altra Europa

Ambasciatore Ucraina in Italia: a novembre commemorare il genocidio di Stalin per RICORDARE. IMPARARE.PREVENIRE

riceviamo e pubblichiamo dall’Ambasciatore d’Ucraina in Italia di Yevhen Perelygin – Nel mese di Novembre di quest’anno commemoriamo in Ucraina ed in tanti altri paesi del mondo l’ottantacinquesimo anniversario dell’Holodomor – il genocidio degli ucraini del 1932-1933 -. Questa tragedia, una carestia artificiale provocata dal regime sovietico di Stalin è la pagina più triste della…

Sinistra e indipendenza 1/ Veneto è chi il Veneto fa!

9

di Luca Polo - Le sinistre in Catalogna, Scozia, Paesi Baschi etc.., nelle aree cioè che costituiscono l’avanguardia dell’esercizio del diritto di autodeterminazione in Europa, sono di fatto il cuore ed il motore di questo processo, di questa rivoluzione…

INDIPENDENZA: I BASCHI SULLA VIA CATALANA

3

DI lUCA pOLO - Il 7 maggio si terrà la prossima tornata di consultazioni, questa volta sarà il più grande in termini di numero di comuni e di popolazione (circa 100 comuni voteranno). Poi arriva un altro giro nel mese di giugno in 43 comuni nell’area di Nafarroa…

Salvini come Formentini che lasciò Bossi dicendo: un errore non scendere sotto il Po

4

di Stefania Piazzo - Sembra di sentire parlare ora Matteo.... "La Lega a mio avviso ha commesso l’errore strategico di non rendere nazionale la sua battaglia. Poteva concentrarsi sulle rivendicazioni della sola Padania, ma serviva il consenso di tutta la popolazione... oppure bisognava aprire e approfondire il discorso di Lega Italia Federale.."…

L’autodeterminazione passa dall’asse Venezia-Strasburgo

4

La risoluzione di Venezia è patrimonio degli indipendentisti europei. La legittimità dell’unilateralità è stata particolarmente difesa dalla portavoce catalana ICEC, Anna Arqué, e dal portavoce veneto ICEC, Luca Polo…

La Dichiarazione di Sovranità: Costruendo lo Stato Veneto

7

di LUCA POLO - oggi anche il Popolo veneto ha un organo ufficiale per parlare con il mondo senza l’intermediazione dello Stato occupante italiano, e la sua autorità è indiscutibile perché l’organo è eletto democraticamente da quasi cinque milioni di Veneti…