Il Meglio de l'Indipendenza

Il Nord sa bene chi sono i ladri in casa ma va a dormire come nulla fosse

di RICCARDO POZZI – Meglio dormire? Le regioni settentrionali, parlo di quelle che da almeno quarant’anni reggono i conti pubblici, mantengono uno strano atteggiamento riguardo al loro futuro. Sembrano fluttuare a metà tra l’inginocchiatoio e la paranoia. A sprazzi si accorgono del furto multiplo che viene loro perpetrato dallo stato italiano, ogni tanto sembrano ribellarsi alla condizione…

Il nulla con la protesta intorno. Al Nord non serve questa Lega

di RICCARDO POZZI – L’argomento principe che pervade le polemiche del leghismo dissidente con gli elettori della nuova Lega, ormai generosamente italiani e fieramente nazionalisti, è la questione voti. Il leghista salvinista, messo di fronte alla lunga sequenza di rospi che il nuovo corso ha allegramente ingoiato e fatto ingoiare a chi si occupa da 25…

Con la felpa o con la lagna… Ma non si fa più politica per l’autonomia?

di RICCARDO POZZI –   Quando la Lega esplose, nei primi anni novanta, fu una novità inimmaginabile, la prima vera reazione di un territorio che aveva solo imparato a lavorare a testa bassa e tacere. Appena alzava la testa veniva tacciato di razzismo. E poi chissà perché. Non esiste una razza meridionale e una settentrionale,…

La questione settentrionale messa in croce

di RICCARDO POZZI –  Interrogato sull’ennesima fumata nera del decreto sull’autonomia di Lombardia, Veneto e Emilia, l’allora vicepremier Di Maio sputò il rospo e rivelò tutta la sua, se va bene, ignoranza e se va male malafede sull’argomento regioni e residui fiscali corrispondenti. Il dotto ministro sentenziò: “ Lo Stato distribuisce alle regioni, se poi…

Hanno il triplo di invalidi, di forestali e la sanità che costa 4 volte di più… e vogliono la solidarietà?

di RICCARDO POZZI – Che cosa c’entra la solidarietà con la giustizia fiscale? Sono forse complementari o antitetiche, sono magari dimensionalmente adatte a misurare la nostra democrazia? In questi giorni tutti i rappresentanti eletti nelle circoscrizioni del centro-sud, a qualunque colorazione o schieramento appartengano, si sono scagliati tutti contro l’autonomia differenziata chiesta da Lombardia, Veneto ed…

Aveva ragione Oneto, l’Italia non esiste

di MARIO DI MAIO – A distanza di oltre un secolo e mezzo l’Italia continua a dimostrare puntualmente nei fatti che un Paese “inventato” con una aggressione militare e successivamente “puntellato” da provvedimenti conseguenti (Fenestrelle, plebisciti taroccati ecc.) non è unitario per assoluta assenza di coscienza e cultura popolare comune, e che tutto quello che…

Macroregione, la via percorribile senza ribaltare la Costituzione

di SERGIO BIANCHINI –  Finalmente vedo consolidarsi in alcuni settori del nordismo l’idea della macroregione. Si prende atto che la separazione unilaterale dallo stato italiano è impossibile e, diversamente dalla Catalogna, minoritaria perfino al nord. Per gli attuali capi della lega ex nord questa considerazione ha portato alla pura e semplice rimozione della parolina fatidica.…

Lo Stato tiranno ha una figlia: l’evasione deforme

di Riccardo Pozzi – Continua l’ipocrita farsa della lotta all’evasione. Ora sembra il turno dei profeti delle deduzioni. Se commercianti, idraulici, bottegai vari, medici, autoriparatori, e chiunque lavori in proprio e abbia a che fare con i privati emettesse fatture deducibili dal nostro imponibile, saremmo tutti incentivati a pretendere la ricevuta e questo combatterebbe l’evasione.…

Avevamo l’unica idea vera dal dopoguerra. Federare i territori con la virtù. Poi arrivò il populismo di destra

Dai social di Riccardo Pozzi – Com’e successo? Avevamo una idea, balzana, chimerica, impossibile, ma autentica e nostra. Forse l’unica vera idea di nazione dall’interminabile dopoguerra che ha sfinito ogni velleità di diventare uno stato moderno. L’unica idea percorribile era federare i territori vincolandoli ad un uso virtuoso e trasparente del denaro pubblico. Niente da…

1 2 3 48