Il Meglio de l'Indipendenza

Pensioni del Nord, cornuti e mazziati lavoriamo per l’Italia assistita

di Roberto Bernardelli –  Via quota 100, arriva probabilmente la carica di quota 102. Sappiamo bene che le pensioni del Nord sono in attivo, sappiamo che le pensioni di vecchiaia per molti cittadini sono una miseria, sappiamo che l’assegno sociale è un assegno da fame e che il residuo fiscale potrebbe tranquillamente coprire una previdenza…

Se la Salvini premier preferisce governare Bisanzio e non Milano

  di Romano Bracalini – Milano un tempo era l’obiettivo. La Lombardia, il Nord, il senso di un percorso politico. Oggi non è più così. La massima ambizione di un movimento nato da questa terra è governare Roma. Da Roma in giù, tanto il Nord è silente. Ma sappiamo cosa c’è a Roma? Oltre al…

Sul tramonto dello Stato nazione ruggisce il leone di San Marco

 di ROMANO BRACALINI Ogni territorio ha una carica di simboli riconoscibili che ne spiegano la scelta e l’elezione. Gli stati preunitari erano governati da dinastie straniere, sia pure italianizzate. I Savoia chi erano se non gli antichi vassalli del re di Francia, calati in Italia dalla giogaie svizzere. A Torino la lingua di stato era…

Venezia, modello contro le invasioni. Quelle vere

di ROMANO BRACALINI – Ogni luogo ha una carica di simboli riconoscibili che ne spiegano la scelta. L’Italia è sempre stata un mosaico, ciò che ha rappresentato la sua ricchezza e la sua diversità – a dispetto di un presunto unanimismo unitario – in cui a causa di questa molteplicità di storie e di culture, non era sempre facile ravvisare un elemento comune di…

Il futuro non ruota attorno ad un dj da Papeete

di Valter Roverato – Tutto ruota attorno a Salvini. Sembra che la politica e la vita di quel paese chiamato Italia ormai la decida sempre e solo lui. Già, perché dallo scorso agosto, quando ha voluto mettere fine ad un governo che lo vedeva fra i protagonisti, se non “il” protagonista principale, è accaduto che…

Le profezie di Miglio

di VITTORE VANTINI* Si è tanto scritto e detto su Gianfranco Miglio che potrebbe sembrare una ridondante “rimasticatura” tornare a parlare di lui. Ma, riprendendo in mano vecchie riviste di cultura e politologia, ho ritrovato un’ intervista del Professore, rilasciata agli inizi del 2001 a Ideazione e pubblicata nel numero di Marzo/Aprile del medesimo anno.…

E se nel 2061 l’Italia non ci fosse più?

 di ROMANO BRACALINI Ma non è fantapolitica! Un film che Rai Movie ha mandato in onda tempo fa ”2061, un anno eccezionale”, proponeva, nel quadro di un’Europa distrutta e in miseria, un’Italia tornata agli antichi Stati, con un alto muro di sbarramento al Po a separarla dal resto della penisola, l’Emilia-Romagna diventata la repubblica di…

Il federalismo secondo Gianfranco

di GABRIELE COLTORTI Quali sono per Gianfranco Miglio i fondamenti di un vero regime federale? Nell’introduzione al volume Federalismi falsi e degenerati (Milano, Sperling&Kupfer 1997), Miglio elencava con grande chiarezza i pilastri su cui deve poggiare un regime fondato su un patto costituzionale in grado di salvaguardare e conciliare l’irriducibile diversità dei territori. Le vere Costituzioni federali sono…

Alle Regioni migliori più libertà e autonomia

Mario di Maio – Viviamo in un Paese dove la  maggior parte degli elettori, per ignoranza o indottrinamento di parte è contraria al federalismo e alle autonomie locali, che in molti ritengono addirittura pericolose per l ‘unità nazionale.  Nel frattempo sono venuti al pettine i nodi delle autonomie differenziate di Lombardia, Veneto, Emilia, concordate con…

1 2 3 47