Gli aforismi di Rosanna Marani - Page 6

Se il politico sbaglia, non fallisce. Il debito lo paghiamo con le tasse

  Chi dichiara di non avere nulla da perdere, ha già perduto se stesso. Chi non si somiglia, si accapiglia. Assumere il senso di responsabilità per il singolo individuo, significa accettare il rischio della scelta e pagare le conseguenze dell’errore di valutazione, in prima persona. Assumere il senso di irresponsabilità per il politico, significa ignorare…

Le piramidi lasciate dai politici

Le opere munifiche inutili, erette spesso ad immagine e somiglianza dell’egotismo dei politici che hanno dato il via alla loro costruzione, sono l’emblema della distruzione dell’onestà. Restano cattedrali nel deserto, appena cambia la giunta, appena cambia il governo. Appena cambia il bacino di parassitismo clientelare da foraggiare con i soldi nostri. Si ammira negli altri…

La teoria dei numeri Zero

I social hanno una funzione importantissima. Danno asilo a molte menti disagiate nelle regole della civile convivenza, vaganti nel buongusto delle idee, nomadi nel buon senso del pensiero. E prive della fissa dimora della buona educazione. Le promesse sono come le navi. Ci sono quelle che salpano, quelle che restano agli ormeggi, quelle che naufragano…

La morbosità su facebook, e la busta paga del giorno

Una linea di demarcazione detta onestà, separa coloro che ricevono la busta paga da coloro che ricevono chi paga la busta. La bellezza ha un canone etico, non estetico. La matrice della volgarità della rete è la frustrazione. Frustrazione di non essere considerati il qualcuno nella realtà, frustrazione di non avere una propria vita soddisfacente,…

Il cialtrone, la professione in rete

Scorrazzando in rete, annoto che ogni giorno di più si attesta tra le “professioni” universalmente riconosciute ed accettate e ben retribuite, dal consesso umano che non fa una piega ma china il capo, è la figura del cialtrone, che domina ed impera in qualsivoglia settore della nostra società. Prosit. Il sentimento del decoro è la…

Dal benessere delle famiglie al malessere dei famigli in politica…

Il peggio di sé, è per certuni, il meglio di sé, che hanno da offrire. La coerenza per la politica, si manifesta sempre a.. sua insaputa. Solo il cittadino che sa essere civico può assumere il compito di educare il politico ad onorare il proprio ruolo. E solo il politico che onora il proprio ruolo…

Degrado? Del cittadino e del governante. Massa acefala al pari della casta nullafacente

Il degrado alberga nella inciviltà della maleducazione dell’uomo, che sia cittadino e che sia governante. Accomunati dalla volgarità del loro comportamento, sia individuale, sia collettivo. Ergo la massa acefala, è paragonabile alla casta politica nullafacente. Il degrado è deteriorata disarmonia, è arrogante disordine, è abominevole incuria dell’anima genetica sociale. Rosanna Marani…

Passare da imputato a deputato di questi tempi è un attimo…

Di questi tempi è un attimo passare da deputato a imputato e da imputato a deputato. Quando nasci dalla parte sbagliata del mondo hai solo rovesci e non diritti. Ho imparato che la gentilezza è foriera straordinaria di pace interiore. E’ quella sfumatura essenziale che ci permette di augurare al nostro prossimo (deprecato), con estrema…

Roma caput immundi

In politica è oramai usuale che certe figurine facciano figuracce. Si scrive immunità, si legge impunità. Roma caput immundi. Quando la politica chiede ai politici di votare “secondo coscienza”, è chiaro che intende dire, votare “secondo incoscienza”. La politica ? Le ultime parole fumose. Rosanna Marani  …

1 4 5 6