Economia & mercati - Page 197

Sicilia a rischio default, Monti sollecita le dimissioni di Lombardo

di REDAZIONE Il Presidente del Consiglio Mario Monti, ha scritto al governatore della Sicilia Raffaele Lombardo chiedendo conferma dell’intenzione di dimettersi il 31 luglio. La situazione del governo regionale – spiega infatti una nota di palazzo Chigi – è determinante ai fini delle possibili soluzioni che il governo potrebbe mettere in campo per evitare il…

Per salvarsi le nostre imprese “volano” sempre più fuori dall’Europa

di REDAZIONE Nel primo semestre di quest’anno, le imprese del nostro Paese per trovare nuovi sbocchi alla crisi spostano sempre piu’ spesso manager e collaboratori verso le mete internazionali fra le quali e’ in evidenza il Sud America ma anche nuove destinazioni come Sud Africa, Messico, Turchia e Russia, “nuovo” polo attrattivo nel vecchio continente.…

L’estate caliente della debole Italia, sotto attacco della speculazione

di GIORGIO CALABRESI Rischia di essere un’estate davvero calda, quella dell’Italia esposta alla speculazione. Perche’ lo scudo europeo anti-spread di fatto esiste, ma finche’ il nostro paese e soprattutto la Germania non avranno ratificato il trattato per il fondo salvastati permanente Esm, le risorse saranno limitate al centinaio di miliardi rimasti in dotazione allo Efsf.…

IMU, chi ha pagato? A quanto pare sempre i soliti!

di ANDREA PAGANELLA Sono stati comunicati dal Ministero dell’Economia e delle Finanze i dati riguardanti i versamenti dell’IMU aggiornati alle deleghe del 4 luglio: li abbiamo elaborati, lasciamo che siano le statistiche a parlare. – Quanto si è versato mediamente per cittadino nelle varie regioni? Alcuni dati significativi: – In Lombardia si è pagato per…

Boom di nuove imprese in Ticino, la maggioranza sono di italiani

di REDAZIONE I presupposti per costituire un’azienda in Svizzera sono al momento da considerarsi ottimi. L’ammontare delle costituzioni durante il primo semestre del 2012 è di 20’015 unità. Nello stesso periodo del 2011 esse ammontavano a 20’207. Ciò equivale ad una diminuzione dell’1 percento. Nei confronti dei sei mesi precedenti invece, vale a dire il…

Immobili: calano i prezzi, ma calano compravendite e mutui

di REDAZIONE Il calo dei prezzi rispetto ai livelli massimi raggiunto nel 2007 (-2% per abitazioni e uffici, -1,6% per i negozi) non e’ stato in alcun modo sufficiente a compensare la contestuale riduzione del sostegno bancario al settore, nonché a fugare i timori di futuri tracolli. E’ quanto emerge dal II rapporto sul mercato…

Yuan-renminbi, la Banca Centrale cinese pone un limite agli investimenti

di REDAZIONE La Banca centrale di Pechino diffonde regole dettagliate sul programma che consente investimenti diretti esteri in yuan, e fissa numerose restrizioni alle operazioni degli investitori stranieri in moneta locale. Lo ha riferito agichina24.it. Secondo il quotidiano Shanghai Securities News -che cita un documento interno di People’s Bank of China- i conti in yuan…

Euro: nessuno può obbligare la Germania a salvare la moneta unica

di GOFFREY WOOD* La Germania continua a sentirsi dire che deve pagare per salvare l’euro. Ma quanto deve pagare la Germania? Nessuno sembra averci pensato, ma c’è già preoccupazione per la possibile dimensione del conto – i rendimenti dei titoli tedeschi sono subito saliti dopo la notizia del salvataggio spagnolo, prima ancora che fosse annunciato…

La lotta all’evasione fiscale non è pratica da lasciare agli “sceriffi”

di STEFANO TADDEI Occorre sfatare il facile assioma che se tutti pagassero le tasse, queste sarebbero minori. Le tasse non sono aumentate per via dell’evasione fiscale ma perché le esigenze di fabbisogno erano sempre maggiori e questo fabbisogno non era produttivo ma assistenziale se non addirittura corruttivo. Gli sprechi sono stati riversati sulle finanze pubbliche…

L’Euro si disintegra o l’Eurozona diventerà una grande Italia?

di VERCINGETORIX Le proposte di un’unione bancaria, fiscale e politica circolate in questi giorni in vista del vertice europeo di giovedì 12 Luglio, saranno davvero in grado di scongiurare la crisi? Per saperlo basta porsi qualche semplice domanda: i piani di riforma permetteranno in futuro alle imprese italiane in difficoltà di licenziare i lavoratori senza…