Economia & mercati - Page 170

MONTI, IL SOVIET ITALIA E LA MANOVRA “SALVA-STATALI”

13

di GIOVANNI EDOARDO MARINI Il governo tecnico Monti ha poco di tecnico. È nominato da un nominato e questo lo rende diverso da un governo assemblato dopo elezioni allo scopo. È un soviet. Come un soviet non risponde a nessuno del proprio operato e questo, pare, dia forza e consenso all’abominevole creatura. Ha fatto ciò…

AIUTARE GLI AGRICOLTORI? MENO LIBRI E BUROCRAZIA

3

di GIUSEPPE CALABRESI Implacabile e fastidioso  come un venditore di fazzolettini al semaforo, anche quest’anno l’ associazione Qualivita (sponsor il ministero delle politiche agricole) pubblica un volume contenente l’elenco dei prodotti agroalimentari italiani certificati dop/igp. Presentazione in pompa magna a Roma, nella sede del Ministero dell’a Agricoltura. Distribuzione delle copie. Trombe e fanfare, complimenti reciproci,…

AZIENDE: L’11% A RISCHIO PAGAMENTO DEI FORNITORI

di REDAZIONE A fine dicembre 2011 il 10,93% delle imprese italiane ha registrato un’alta rischiosità di generare insoluti commerciali nei confronti dei propri fornitori nei 12 mesi successivi, un dato in preoccupante crescita rispetto alle rilevazioni dei trimestri precedenti (a fine 2010 le imprese più rischiose rappresentavano, infatti, il 9,96% del totale). Per il 45,56%…

CONTI ITALIANI, NON E’ IMPROBABILE UN’ALTRA “MANOVRA” ECONOMICA

1

di REDAZIONE Della crisi si dice quel che si preferisce, a volte ciò che fa più comodo ai governi. Anche in Europa, dove la situazione è complicata, nonostante l’approvazione del “Fiscal compact”, si dimenticano due cose: che la Grecia è fallita! Che il Portogallo è sulla stessa strada della Grecia e che, a seguire, l’Italia…

“HARRY AND DAVID”, ANCHE LE PERE SI FANNO FALLIRE

1

di DANTE SETTEMBRINI Non sono un economista e non me ne rammarico per un semplice motivo. Per ogni luminare che propone, dimostra, spiega e giustifica un’infallibile teoria economica un altro luminare propone, dimostra, spiega e ne giustifica esattamente l’opposto. Tuttavia ogni tanto ne vedo o sento qualcuna talmente grossa da non poter sopprimere la tentazione di…

RIDURRE IL DEBITO PUBBLICO? IL PDL VUOLE UN’ALTRA TASSA!

7

di MARCO BOLLETTINO* Quando pensavate di averle sentite tutte… Il Pdl si converte al taglia-debito. Citiamo: “Il debito pubblico va abbattuto, e in fretta. Ieri in un convegno al Senato è stata la volta del Pdl. Il più grande partito presente in Parlamento e azionista di maggioranza del governo guidato da Mario Monti, ha presentato una sua proposta…

RADDOPPIA LA FRANCHIGIA SULLE TASSE DA PAGARE

1

di MARIO CASSIERI Se passerà il decreto nel Consiglio dei ministri, raddoppierà lo sconto sulle riscossioni. Ci spieghiamo meglio. Con il decreto per la semplificazione tributaria, che dovrebbe essere approvatovenerdì prossimo, il governo dovrebbe raddoppiare il limite al di sotto del quale l’amministrazione non darà corso alla riscossione dei crediti dovuti allo Stato o agli…

CONFINDUSTRIA OTTIMISTA: “POSSIBILE LA RIPRESA NEL 2013”

1

di REDAZIONE A volte, sentendo parlare quelli di Confindustria, pare di risentire le prediche di Silvio Berlusconi, che superava anche Tonino Guerra in fatto di ottimismo. Come è finita lo sappiamo. Ieri, in via Petrarca sono stati presentati i dati rilevati dal Centro Studi di Confindustria. Il direttore, Luca Paolazzi, dopo aver comunque posto in…

TANTE BANCHE FALLITE E TANTA LIQUIDITA’ IN CIRCOLO

di REDAZIONE Il totale dei fallimenti bancari registrati negli Stati Uniti lo scorso anno ha raggiunto quota 84. Per la cronaca, a lasciare il sistema bancario della prima economia del mondo figurano la Community Bank of Colorado (nello Stato sono così sei i default registrati dal 1 gennaio ad oggi), la Community Capital Bank e…

L’EURO E LE BUGIE MESSE A BILANCIO DALL’UNIONE

di GILLES DRYANCOUR* I mesi si susseguono e anche i piani di salvataggio dell’euro. In effetti, se si conta bene, il piano adottato lo scorso 9 dicembre a Bruxelles è il terzo dell’anno e il settimo dal maggio 2010. Ad ogni nuovo piano sentiamo gli stessi “elementi del linguaggio”. Tutta una retorica che si ritrova,…