Altri mondi - Page 139

LA CRISI MIETE UN’ALTRA VITTIMA: SALTA IL GOVERNO RUMENO

di STEFANO MAGNI Un altro governo è saltato sulla mina della crisi europea: è quello della Romania, lunedì 6 febbraio. Il premier liberaldemocratico Emil Boc ha rassegnato le dimissioni. In un primo momento era stato sostituito (per decisione del presidente Traian Basescu) dal ministro della Giustizia, Catalin Predoiu, che avrebbe assunto ad interim la guida…

IL “CASO SIRIA” RIMESCOLA LE CARTE FRA USA, RUSSIA E CINA

1

di MANUEL GLAUCO MATETICH Il veto della Russia, sostenuto dalla Cina, nel Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite riguardo l’intervento della comunità internazionale in Siria, ha obbligato gli Stati Uniti a ridisegnare una politica estera senza la cooperazione della Russia, come ai tempi della Guerra Fredda, in conflitto con gli interessi di quel paese. Il…

ELEZIONI USA: OGGI VINCEREBBE OBAMA SU ROMNEY

di REDAZIONE Se si votasse oggi per la Casa Bianca e lo sfidante di Barack Obama fosse l’attuale frontrunner dei repubblicani Mitt Romney, il presidente vincerebbe con un solido margine. Almeno secondo i dati di un sondaggio Abc/Washington Post, che danno il presidente in vantaggio di sei punti, con il 51 per cento contro il…

AFGHANISTAN, TALEBANI PRONTI A RIPRENDERSI IL PAESE

4

di MANUEL GLAUCO MATETICH Supportati dai loro alleati pakistani, i talebani si preparano a tornare al potere in Afghanistan dopo il ritiro delle forze N.A.T.O. previsto per il 2014. Questo potrebbe segnare il fallimento totale della politica occidentale in Afghanistan. La “missione antiterroristica” condotta per ben dieci anni ed avente come obiettivo principale la cacciata…

ARANCIONE: IL COLORE DELL’INDIPENDENZA PER L’UCRAINA

di STEFANO MAGNI Il 4 febbraio 2004 si formò in Ucraina il primo governo Tymoshenko. E venne al seguito di un’ondata di ribellione contro il vecchio sistema post-sovietico e speranza per un nuovo corso democratico e nazionale. Poi arrivò la delusione, l’abbandono da parte dell’Europa, la sconfitta e oggi Yulia Tymoshenko è in galera, dopo…

BELGIO A PICCO! COSA E’ CAMBIATO? ORA HA UN GOVERNO

7

di STEFANO MAGNI Domanda molto semplice: cosa sta cambiando (in peggio) in Belgio? Fino all’inizio di quest’anno era uno dei pochi Paesi dell’eurozona promossi dalle agenzie di rating. Adesso la Fitch ha iniziato a declassarlo da AA+ ad AA (senza il +). Nel quarto trimestre del 2011, il Pil del Belgio ha iniziato a registrare…

EUROPA, NUOVI PROGETTI SULLA PELLE DEI POPOLI

1

di ALBERTO LEMBO Preso atto della impossibilità di raggiungere un accordo tra tutti i 27 Stati membri, a livello di Consiglio europeo, per l’opposizione inglese, i 17 Capi di Stato e di governo della cosiddetta ”Eurozona” avevano adottato il 9 dicembre 2011 una dichiarazione comune che prevedeva un nuovo “Trattato” in materia di coordinamento in…

LA PADANIA E’ PAPEROPOLI? E BORGHEZIO REAGISCE

12

di REDAZIONE Polemica tutta italica a Bruxelles alla sessione plenaria del Parlamento Europeo. Durante il dibattito relativo all’applicazione della direttiva sui rifiuti, l’on. Sonia Alfano (IDV), dopo essere intervenuta per chiedere maggior rigore e criteri più severi per la costruzione degli inceneritori e per l’apertura di discariche, ha nuovamente chiesto la parola per replicare all’intervento…

SERBIA, UN PASSATO CHE SEMBRA NON VOLER PASSARE

7

di SALVATORE ANTONACI Sembra trasformarsi in un gioco a nascondino il negoziato tra Serbia ed Unione Europea in vista della possibile adesione al consesso continentale di quel che resta della scomparsa federazione jugoslava. Se da un lato alcuni importanti ostacoli sono stati rimossi, primo fra tutti la consegna del principale artefice della mattanza in Bosnia,…

EUROPARLAMENTO: REGOLE PER COMBATTERE PARTITE TRUCCATE

di REDAZIONE Combattere le partite truccate imponendo regole più strette ai gestori di scommesse sullo sport. Assimilare il traffico di sostanze dopanti allo smercio di stupefacenti. Favorire lo sport al femminile, lottando contro la discriminazione per motivi culturali o religiosi. Creare il registro europeo degli agenti sportivi e una ‘lista nera europeà per gli hooligans.…