Le Altre Campane - Page 6

Libertà di stampa, dopo il Ghana. Secondo voi che razza di giornali leggiamo?

di MAFALDA E così anche “L’Unità”, lo storico quotidiano fondato da Antonio Gramsci, ha chiuso i battenti. La notizia è triste. A prescindere dalla fede politica di ognuno di noi. E’ triste, perché quando chiude un organo di informazione è sempre un pezzettino di “libertà” che se ne va. Perché se l’Italia nella classifica mondiale…

Il familismo amorale, il sistema da Nord a Sud non cambia mai

di CLAUDIO BOLLENTINI Alla ennesima notizia del politico di turno andato nei guai perchè si presume abbia favorito un paio di ex collaboratrici nel trovarle occupazione in alcune istituzioni pubbliche, i più, a cominciare dalla stampa, hanno citato il solito fenomeno italico del familismo amorale. Siamo alle solite, l’Italia non cambia mai. Un concetto come…

L’erpice fiscale sulla nostra carne

di MARCELLO RICCI “E’ una macchina veramente curiosa”, disse l’ufficiale al cittadino, abbracciando con uno sguardo quasi ammirato la macchina fiscale fatta di leggi, leggine, articoli e commi che pure conosceva bene. Il cittadino non più tale, aveva accettato solo per cortesia l’invito dell’ufficiale tributario ad assistere all’espoliazione di un suddito, condannato per indisciplina e…

Italia, che schiava di Roma e delle multinazionali Iddio la creò

di BRUNO DETASSIS Made in Italy… Si va beh…. Sarà la crisi, saranno le tasse, sarà che gli imprenditori ne hanno le scatole piene. Sarà che finché puoi vendere lo fai. E così un pezzo alla volta il made in Italy esce di scena. Restano i marchi, ma il resto emigra in mano di capitali…

Il più grosso errore di Grillo? Aver parlato troppo

di CLAUDIO MARTINOTTI DORIA Come sono solito fare lascio raffreddare gli animi dopo eventi importanti come le votazioni, leggo i vari commenti e critiche e cerco di cogliere quello che è sfuggito ai più o non hanno saputo cogliere e comunicare, approfondendo qualche tratto ed aspetto dei problemi enucleati Certo Grillo ha commesso molti errori,…

Matteo Renzi: “Questo voto è per l’Italia”

di REDAZIONE L’Italia “e’ piu’ forte delle paure che l’attraversano” e chiede riforme. Matteo Renzi interpreta cosi’ il plebiscito che esce dalle urne alle elezioni europee e che si consolida alle amministrative. Uno sprone a spingere il pedale dell’acceleratore, a bruciare i tempi per cambiare il Paese, non a portarlo al voto, che pure resta…

Puppato risponde a Fogliata: “Il PD veneto è federalista da sempre”

di LAURA PUPPATO Caro Renzo Fogliata, ho letto il Suo articolo in cui critica le mie posizioni sulla questione dell’indipendenza veneta, parlando di una presunta “antica tradizione comunista” e di “gabbia ideologica”. Innanzitutto devo constatare che anche Lei non ha compreso appieno (per non dire per nulla) cosa sia il Partito Democratico. Il nostro progetto…

“Tagli, bonus, rivoluzione”: le parole d’ordine del governo Renzi

di REDAZIONE “Alla faccia dei gufi e dei rosiconi abbiamo mantenuto la parola data”. Matteo Renzi si presenta in sala stampa a palazzo Chigi, con un po’ di ritardo rispetto all’annunciata #oraics, e snocciola le decisioni prese dal Consiglio dei ministri: da maggio il bonus di 80 euro con la riduzione dell’Irpef riguardera’ “i cittadini…

Il Parlamento approva il Def. Con bonus da 50 euro in busta paga

di REDAZIONE Il premier Matteo Renzi è alla stretta finale in vista dell’approvazione, domani in consiglio dei ministri, del decreto con gli sgravi Irpef. Dopo il via libera delle Camere al Def e al rinvio del pareggio di bilancio, il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan ha raggiunto il premier a Palazzo Chigi per definire le…

1 4 5 6 7 8 27