Catalogna, dialogo continua per riconoscimento da comunità internazionale

 

Il tavolo di dialogo tra la Catalogna e l’esecutivo di Madrid non verra’ “sminuito” se il premier spagnolo, Pedro Sanchez, non partecipera’ alla riunione prevista per la terza settimana di settembre. Lo ha affermato il leader di Sinistra repubblicana di Catalogna (Erc), Oriol Junqueras, evidenziando come questo tavolo di dialogo sia “essenziale” per ottenere il riconoscimento della comunita’ internazionale. “Siamo consapevoli delle difficolta’ ed e’ l’unico modo per avere questo riconoscimento che e’ essenziale per ottenere l’indipendenza della Catalogna”, ha sottolineato Junqueras. Per questo, ha incoraggiato tutti i sostenitori dell’indipendenza “a metterci tutta la loro intensita’ e desiderio”, invitando il presidente del governo Sanchez “a prendere sul serio il dialogo”.

Secondo l’ex presidente della Generalitat catalana e leader di Uniti per la Catalogna (JxCat), Carles Puigdemont, in una lettera inviata a tutti i membri registrati del Consell per la Republica (CxRep), il confronto con lo Stato spagnolo e’ “inevitabile” per ottenere l’indipendenza della Catalogna ma bisogna prepararsi alla fase in cui la risposta di quest’ultimo sara’ di nuovo “un no a tutto” mantenendo la repressione e minacciando i cittadini.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Federalberghi, dopo un anno e mezzo di pandemia ancora protocolli di sicurezza non chiari

Articolo successivo

Calabria - Sportelli anti 'ndrangheta della Lega, De Magistris: Farsa elettorale pubblicitaria e poi candidano personaggi così così...