SCHERZO DI CARNEVALE: BATTISTI SFILERA’ A RIO

di REDAZIONE
Per la prima volta dopo aver lasciato il carcere di Papuda nel giugno 2011, l’ex attivista politico italiano Cesare Battisti è stato ieri a Brasilia per ringraziare la sinistra politica che ha lavorato a favore del suo soggiorno in Brasile e contro la sua estradizione in Italia, come invece chiedeva il governo italiano. Nella sede del Presidente della Commissione dei diritti dell’uomo, Battisti ha parlato con alcuni attivisti  della sinistra  e ha incontrato il deputato Chico Alencar (PSOL-RJ), dal quale ha ricevuto  il programma del corteo del prossimo carnevale di Rio. Una informazione, questa, non necessaria per Battisti che, vivendo da tre mesi nel centro di Rio, ha potuto entrare in amicizia col direttore del “Cordao de Bola Preta” (uno dei più tradizionali della città), FranciscoFerreira, il quale l’ha invitato a sfilare sul blocco di quest’anno. Invito che il terrorista condannato per omicidio in Italia ha annunciato di aver accettato
“Certo che vado – ha detto conversando con alcuni deputati – il Bola Preta è capace di trascinare per strada due milioni di persone”. L’ex esponente dei Proletari armati per il comunismo (Pac) ha anche detto che presto comincerà a lavorare in una libreria di Rio, in attesa del lancio del suo ultimo libro, “Ai piedi del muro”, previsto per aprile a Brasilia.
Alla fine dell’incontro Battisti ha evitato di rilasciare interviste, sostenendo di volersi impegnare in questioni politiche interne.
Povere autorità italiche:  in questa vicenda sono state prese per i fondelli e ora pure sbeffeggiate!
Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

"SVUOTACARCERI": POLEMICA E VOTO RINVIATO A DOMANI

Articolo successivo

LIBERTA' D'ESPRESSIONE: GLI INTERNAUTI EUROPEI SABATO CONTRO ACTA