Caner (Lega): “Dopo il plebiscito veneto, si approvi in Regione il pdl 342”

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

“Martedì prossimo, nella Conferenza dei Capigruppo consiliari, porrò sul tavolo l’estrema urgenza dell’approvazione del pdl 342. I numeri ci sono, è ora di portarlo in aula e di approvarlo. Non vorrei che l’eccessiva riluttanza da parte di alcuni consiglieri di opposizione indicasse il desiderio antidemocratico di proibire ai veneti di esprimere in un referendum la propria volontà in maniera chiara e inequivocabile”.

Così il capogruppo leghista Federico Caner, che chiede un impegno formale di approvare in Commissione e in aula il progetto di legge per l’indizione di una consultazione ufficiale su indipendenza e autonomia dei Veneti. “Il mio invito è in particolare per il presidente della Commissione Affari istituzionali Costantino Toniolo, perché convochi al più presto i consiglieri ponendo come unico punto della seduta il pdl 342. Credo che i segnali dati dalla gente in questi ultimi giorni siano significativi a livello politico; a noi oggi tocca il compito di dare una risposta istituzionale che vada oltre il valore simbolico di un sondaggio. Assumiamoci la responsabilità di ascoltare i veneti; penso sia un compito doveroso da parte di una Amministrazione incentivare la scelta democratica in una consultazione popolare”.

Ufficio Stampa e Comunicazione Lega Nord L.V.P.
Consiglio Regionale Veneto

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Plebiscito digitale veneto, alle 11 hanno votato quasi due milioni

Articolo successivo

Lasciano la Liga per aderire a "Prima il Veneto", oggi convegno