Campagna per un commissario europeo al benessere animale

Prosegue la campagna #EUforAnimals lanciata da Animal Law Italia (Ali).”Insieme ad altre associazioni, chiediamo all’Europa di riconoscere il benessere animale tra le responsabilità dell’attuale Commissario europeo per la salute e la sicurezza alimentare. Questa competenza non è al momento elencata tra le sue mansioni”. Cosa viene chiesto? “Vogliamo che in Europa ci sia un Commissario per “la salute, la sicurezza alimentare e il benessere degli animali”. 1) E’ un tema caro ai cittadini europei, che desiderano che le esigenze degli animali siano soddisfatte attraverso leggi, politiche e risorse adeguate; 2) è necessario migliorare il benessere degli animali, nonostante i recenti progressi c’è ancora molta strada da percorrere, ad esempio assicurare una normativa specifica a crostacei e pesci; alcuni Stati hanno già iniziato a prevedere una specifica figura per il benessere animale, un esempio sono tre governi regionali del Belgio; 3) gli interessi economici non dovrebbero intralciare il progresso, l’eccessiva influenza degli interessi economici ha spesso ritardato la corretta applicazione e l’aggiornamento della normativa. “Sarebbe un aiuto concreto per gli animali, la società sta chiedendo a gran voce che questo tema diventi una priorità nell’ordine del giorno dell’Unione europea. I cittadini europei hanno a cuore il benessere degli animali e anche le istituzioni UE dovrebbero. Chiediamo insieme che il Commissario europeo diventi responsabile per “la salute, la sicurezza alimentare e il benessere degli animali”. Per firmare: https://www.ali.ong/campagne/commissario-europeo-benessere-animale/
Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

La Cassazione (finalmente): E' reato di abbandono lasciare cuccioli fuori da un canile

Articolo successivo

La toppata del governo populista sulle accise. Bernardelli: una flat tax al contrario, una patrimoniale su chi lavora