Callegari (Partito Veneti): riforma fiscale? Si chiama autogoverno

di Corrado Callegari – Nel marasma del Covid in cui si contano i banchi consegnati, le mascherine perse ritrovate e redistribuite, sta sfuggendo il dato più importante. Settembre è il mese delle scadenze fiscali. Anche fino a 270 in questi pochi giorni. Vi pare un paese normale?

Poi il dibattito lo spostano sul referendum per il taglio dei parlamentari e per la legge elettorale che, se passa il referendum, dovrà ripensare ai collegi. Ma davvero è il problema di tutti i giorni dei veneti, questo? O non è forse avere buoni amministratori, capaci di gestire la cosa pubblica per il bene dei veneti, e non di altri?

 

Parleranno infine di riforma fiscale, a Roma. Possiamo immaginare quale. Una riforma che non cambierà nulla o quasi. La riforma fiscale si chiama solo con un nome: autonomia, autodeterminazione della gestione delle nostre risorse, cioè autogoverno. A noi basta il residuo fiscale, il resto non può cambiare il nostro destino. Ma non a caso il residuo fiscale non è mai all’ordine del giorno dei partiti che hanno la testa a Roma. Come la Lega. Ma non ci interessa fare campagna “contro”, ci sta solo a cuore fare politica “per” il Veneto. Per questo il 20 e 21 settembre la scelta deve essere fatta con la testa.

Corrado Callegari – Partito dei Veneti

 

 

Print Friendly, PDF & Email

1 Comment

  1. Certo, ma i Veneti dove possono vedere e sentire il PARTITO DEI VENETI ??
    Dov’è che possono capire chi siete e che cosa volete veramente fare per il Veneto ??
    Sui tabelloni elettorali per le strade ancora non vi si vede……..mentre altri sono già incollati al loro posto………i famosi camioncini pubblicitari non li vedo……qui a Verona non si è visto alcuna pubblicità inviata per posta come hanno fatto tanti altri e poi come fate a pretendere un certo successo ??………
    Mi dispiace molto ma dopo la nascita avvenuta a padova…..siete scomparsi praticamente………
    Le critiche sono giuste se vere………fatene tesoro perché ce ne saranno delle altre se una volta entrati in Regione non vi farete valere e sentire a dovere…………..
    Confidiamo in un buon risultato anche se poteva essere molto di più se ci si fosse mossi come si doveva fare. Par tera par mar SAN MARCOOOOOOO !!!!!!!!!!!
    WSM

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Default thumbnail
Articolo precedente

Terrorismo fiscale, via l'Irap per le aziende. Un decalogo per ricominciare

Articolo successivo

5Stelle, sta saltando la piattaforma Rousseau. E anche il partito?