CALIGOLA, IL CAVALLO E IL SENATORE GIUSEPPE LEONI

di TONTOLO

Per gli orfani del Derby e del Bagaglino, a tutti gli appassionati del cabaret e dell’avanspettacolo, soprattutto del genere un po’ demenziale e surreale, resta la consolazione, ogni venerdì a mezzogiorno su Radio Padania, della trasmissione dei Cattolici Padani, condotta da quell’inimitabile comico di Giuseppe Leoni, il Petrolini della mutua.

Le sue gag che oltraggiano la sintassi sono spassose,  le sue interpretazioni della politica una straordinaria sintesi di Mario Appelius e Cetto Laqualunque. Ma dove da il meglio di sé è – da esperto aviatore – nei loop, nelle picchiate e negli avvolgimenti in caduta libera nella storia. Come la spiega il Giuseppe, non lo sa fare nessuno. E tutti possono finalmente capirla la storia.  L’ultima volta, ad esempio, ha spiegato che i “maestri comacini” erano dei muratori lombardi che lavoravano a Roma e che il termine Insubria, deriva da “terre insalubri”, che sarebbero poi state le rive del lago di Varese. Ciumbia! Quelli di Terra insubre dovrebbero occuparsi di chinino, alter che bàll!

É un grande il Giuseppe: un’altra volta ci ha raccontato di Carlo V a Canossa e poi che, scrivendo una lettera ai Galati, in realtà San Paolo l’aveva scritta ai Padani per via del fatto che tutti erano celti! Che era come se intrattenesse corrispondenza con Gemonio.

É un grande il Giuseppe! Fa bene l’Umberto a metterlo sempre capolista al Senato. Caligola aveva fatto senatore il suo cavallo: in mancanza di cavalli l’Umberto ha fatto senatore lui.

Print Friendly, PDF & Email

9 Comments

  1. Un altro dei tumori che Bossi ci ha regalato, l’uomo della peggiore gestione AeCI della storia, l’uomo che ha rovinato per sempre il VDS.
    In ogni cosa in cui la Lega ha messo mano, ha fatto peggio dello strapeggio di prima. Malgrado gli sprechi, le tasse, gli inutili pleonasmi burocratici, è stato riconfermato provvisoriamente per altri tre mesi.

    E qui c’è solo un piccolo campionario della gioia di tutti gli interessati a proposito del senatore:

    http://www.baritoday.it/sport/comunicato-stampa-delle-federazioni-sportive-aeronautiche-gustavo-vitali-1317164.html

    http://www.firmiamo.it/aeci

    http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/292172/pelazza-aeroclub-italia.html

    E il 3% rimasto nella Lega dice ancora che si tratta di cospirazione contro il partito …

  2. Di ipocriti che si professano “cattolici in politica” non bastavano i democristiani, no! ci voleva anche il leghista… non ho mai capito a cosa servisse la sua “consulta cattolica per il popolo” (quella per l’identità era della Pivetti e anche questa non ho mai capito quale utilità avesse) ma da parecchi lustri ci ho rinunciato a capirlo.
    Adesso mi basterebbe solo che lui e quelli come lui venissero finalmente cacciati via, senza pietà.
    Almeno, forse, si riuscirà a ripartire.

  3. Adesso ho sentito che avrebbe “tirato le orecchie” al Tosi, insieme a Castelli e altri, per via del fatto che il Tosi avrebbe detto in un intervista quello che pensava… Neanche si rende conto che : 1) Tosi ha vinto “nonostante la Lega” (veti incrociati, beghe, minacce di fuoriuscita, notizie di cronaca da far paura ecc…); 2), che con un’altra Lega Tosi avrebbe vinto anche meglio; 3) che non possono permettersi di buttare fuori Tosi, perché chi ci guadagnerebbe sarebbe Tosi e soltanto Tosi.

    Un bel dì vedrem levarsi un fil di fumooooo…..

  4. Deve ancora spiegarci i puffi dell’associazione italiana aeroclub….alle Iene tempo fa han fatto un servizio “da brividi”…

    Da iscrivere nell’elenco dei traditori del Popolo!!!

  5. … Caligola aveva fatto senatore il suo cavallo!

    Credo che alle prossime politiche sarà dura che la Lega riesca ad eleggere dei Senatori!

    Non è più nel cuore degli elettori!

    Non è più credibile territorialmente!

    Non prende più nemmeno voti di protesta!

    Non è più collegata con la società civile!

    E’ stata sostituita da M5S per freschezza di IDEE e UOMINI!

    Ma quel che è peggio è piena zeppa di Carrieristi, opportunistie e come dice Bobo di Ciarlatani!

    Mai visto un movimento nato dal basso fare un errore madornale come quello di buttare fuori le mele buone e tenere quelle marce!

    Però giustamente la linea di comando è più facile tenerla coi … ‘morti di fame’!

    I risultati sono lì … sotto gli occhi di tutti!!

    Altro che bufera mediatico-giudiziaria!!

    Quella ha fatto solo da accelleratore!!

    Basta con l’ipocrisia di false analisi e scenari immaginifici!!

    Se non fosse tragico ci sarebbe da … morir dal ridere!!

    E dire che i lombardi dovrebbero essere quelli coi piedi ben piantati per terra!!

  6. Per chi ricorda la storia di Francia, il buon architetto Leoni mi ricorda una specie di cardinal Richelieu o Mazzarino in versione casareccia.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

E’ LA COMUNITA’ CHE PAGA TUTTI I COSTI DELLE CASTE

Articolo successivo

CASTIGLIONE (MN): "MUOIA SANSONE CON TUTTI I FILISTEI"