Bossi si sente di nuovo “capo” e candida Tremonti al Quirinale

di REDAZIONE

Non gli sembra vero, dopo mesi di seconda o terza fila, di tornare a essere protagonista. E così Umberto Bossi parla, parla. Ieri se l’è presa con Maroni, accusato di avere un culo troppo largo allo scopo di occupare più poltrone. Oggi, presentato da alcune agenzie di stampa ancora come il leader della Lega, il Senatur candida Tremonti al Quirinale. Rispondendo ai giornalisti che gli chiedono chi il Carroccio vorrebbe vedere alla presidenza della Repubblica, la risposta di Bossi e’ immediata: “Tremonti”. E a proposito del ballottaggio per la presidenza del Senato fra Pietro Grasso e Renato Schifani, Bossi commenta: “E’ evidente che Schifani di amici ne ha e pensa di prendere i voti dei montiani”.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Grasso al Senato, Boldrini alla Camera. E i senatori grillini si dividono

Articolo successivo

Banche: l'81% dei prestiti concessi al 10% della clientela