BOSSI PIANGE E RIMANE CHIUSO NEL SUO UFFICIO

di JOHN GALT

Print Friendly, PDF & Email

15 Comments

  1. Durante il primo pianto di qualche settimana fa, Umbertino Bossi finge di cadere dal vuoto fingendo che non sapeva niente dei soldi del partito rubati ad uso personale e scarica le responsabilita’ sui figli (bel padre, no?). Poi oggi si legge sui giornali che lui sapeva dei soldi del partito rubati per rendere ancora piu’ agiati i suoi figli: tutto cio’ e’ una vergogna doppia dal momento che il senatur ha sempre predicato l’onesta e maledetto la corruzione di Roma ladrona. Io al suo posto sprofonderei in una tomba dalla vergogna.
    D’altro canto c’e’ da dire che gli altri partiti fanno anche peggio. Il vergognoso rimborso elettorale (che tradisce tra l’altro la volonta degli italiani espressa attraverso un referendum in cui si aboliva il finanziamento pubblico ai partiti) si e’ trasformato in un nuovo magna magna, dal momento che il piu’ delle volte le spese dei partiti non sono mai state comprovate da ricevute o altro materiale. L’unica soluzione a mio avviso e’ istituire una democrazia diretta (tipo quella svizzera, ma ancora piu radicale) in cui tutte le leggi, decreti, spese, bilanci, insomma qualsiasi decisione politica attuata da governanti, parlamentari o altro deve essere poi confermata mediante referendum elettronico (mediante username e password personali) da tutti i cittadini maggiorenni: alla fine il vero parlamento e’ il popolo, unico e vero sovrano. A quel punto la corruzione verrebbe debellata una volta e per tutte, poiche’ 1000 parlamentari o una trentina di ministri possono essere facilmente corrotti da banchieri, massoni, gruppo bilderberg, lobby petrolifere, maffia o governo ombra mondiale, metre un intero popolo non potra’ mai essere corrotto da questi rappresentanti di satana.

  2. Uehhhh, uehhhhh, uehhhhh……….

    prima cosi’ duro e “celtico”, e poi appena la verita’ viene a galla invece di comportarsi da uomo vero il sig. Bossi
    piagnucola come un bambino dell’asilo: VERGOGNA!!!!!!

    Uehhhhhh, uehhhhhh, uehhhhhhh…………..

  3. Gridare, lanciare slogan sul federalismo, ma poi quando si e’ ritrovato al governo non ha fatto proprio un bel niente: perche’ non si e’ fatto in Italia un federalismo tipo quello tedesco, che pur non essendo la perfezione assoluta, funziona egregiamente.

    Ma lui no: “bisogna fare, bisogna fare, bisogna fare”….

    Lui era al governo e non ha fatto un piffero per un vero e sano federalismo. E’ solo un buffone che merita la galera o il manicomio (questo lo decideranno gli psichiatri).

    • Si Andrea, concordo pienamente con te: Bossi e’ stato un incapace, un incompetente ed un irresponsabile. Sembreva cosi’ energico, ma poi quando si e’ trattato di fare una legge o anche solo abbozzarla, nessun leghista ha avuto quel minimo di energia di mettere nero su bianco un vero progetto di federalismo. Solo a scaldare la sedia e prendere dei vergognosi stipendi insieme agli altri parlamentari di Roma ladrona.

  4. “Poveretto”, quanto mi dispiace (commento sarcastico)!

    Bossi e’ stato un razzista e uno che pretendeva di insegnare la morale agli italiani del sud: invece si e’ visto che l’unica cosa che accomuna nord e sud e’ proprio la disonesta’ e la corruzione morale.

    Penso inoltre che l’unica Regione d’Italia (che non e’ ne Sud, ne Nord, ne Centro) che meriterebbe l’indipendenza dal resto d’Italia sia proprio la Sardegna (unica Regione trattata sempre come una cenerentola, che ha sempre dato piu’ di quanto abbia mai ricevuto indietro dallo Stato).

  5. Con quanta arroganza e tracotanza hai mandato insulti e pernacchie agli Italiani, ingiuriandoli con gestacci e dito medio.
    Ora tutto questo ti si ritorce contro.
    Senatùr dei miei stivali,
    per tutto quello che hai fatto e detto,
    per aver mancato di rispetto al prossimo,
    per la tua spietata crudeltà mentale,
    non meriti neppure la pietà.

  6. è per questo che la chiesa non consente ai suoi ministri di sposarsi, perchè poi con la famiglia e i figli, tutti gli altri interessi passano in secondo piano.
    Poverello e pensare che aveva cominciato così bene a lavorare per il bobbolo tajano che in molti piangeranno la sua brutta fine terrena, in quanto per quella dell’aldilà ha buone speranze, innanzitutto non si è sparato negli occhi evitando l’inferno diretto, poi con una buona confessione, col pentimento che è evidente sarà accolto in paradiso con tutti gli altri unti del signore.
    Amen

  7. si, ma i coccodrilli usano i pali turki come stuzzicadenti.
    mentre il padano allevatori di avannotti
    li adopera per se solo nel classico modo convenzionale.
    SerenissimiSaluti.
    .
    essendo esclusivista italiko ho esaurito le scorte…….,
    vista l’aborme rikiesta proveniente da Via Bellerio.
    pensa accettavano anke quelli sprovvisti di bernice verde.
    Ma oramai ho finito tutti i calibri.
    ke lo sforzo sia con loro.
    SerenissimiSaluti

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

PRONTA L'USCITA DELLA GRECIA DALL'EURO. UE: SI, NO, FORSE

Articolo successivo

QUOTE E TANGENTI, RIESPLODE AL NORD LA GUERRA DEL LATTE