BERLUSCONI E BOSSI, RIECCO IL BUNGA-BUNGA POLITICO

di REDAZIONE

Si è protratto fino a notte fonda il lungo vertice a sopresa, ad Arcore, tra Silvio Berlusconi e Umberto Bossi. Erano presenti anche Angelino Alfano e Roberto Calderoli. Si è cominciato con una cena per proseguire anche dopo, secondo quanto si apprende, per toccare tutti i temi di attualità, compresa la riforma della legge elettorale di cui oggi il Pdl discuterà proprio con il Carroccio a Roma prima di incontrare i rappresentanti del Pd.

Magari in pubblico si tirano qualche stilettata, ma proprio i due “amiconi”, la “B&B” della politica italiana, non possono stare separati troppo a lungo. Sarà andato l’Umberto a prendere ordini da Silvio come dice qualcuno? Sarà stato il primo a fare la voce roboante con il secondo? Difficile pensarlo. Sarà stato tutto un caro qui, caro là, ma rigorosamente senza bunga-bunga!

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

BOSSI CORRE DAL MONTI "MASSONE" PER QUELLI DEL LATTE

Default thumbnail
Articolo successivo

GRECIA: VERSO LICENZIAMENTO 15.000 DIPENDENTI PUBBLICI