LEGA, SPARANO MA HANNO ANCORA LE CHIAPPE CALDE

di TONTOLO

Io, da leghista, trovo che la cosa più triste della’articolo di oggi sul Corriere sia l’intervento dell’ex direttore della Padania Boriani: ma che persona è mai uno che adesso scopre e dice ste cose (“vedo un movimento in seria difficoltà, non si vede una proposta politica che sia una”) dopo che per mesi e anni ha cacciato balle e tenuto gli occhi chiusi stando alle sue belle scoperte di oggi? Era bravo a dare le caramelle al capo e a ridere se raccontava di toccare il culo a questa o quella, il bravo direttore ma oggi fa il suo giornaletto? ma dove va? A Marchi invece riconosco una dignità fuori dal comune e si è fatto anni di purgatorio senza sputar veleno o sentenze e oggi trionfa e purga tante merde!

Questo è un post scritto da Carmela Lorusso all’articolo del nostro direttore su Bossi che dice bravo a Belsito. L’è proprio simpatica  ‘sta Carmela, che la dise de esser leghista. E mi ghe credo, perché nelle sue parole c’è tutta la delusione di un amante tradito. La nostra amica fa una bella sviolinata a Marchi che, son sicuro conosendolo un pocheto, si vergogna di essere tirato in ballo in prima persona. Ma è tutto vero quello che afferma Carmela: Marchi ha fatto il suo lungo purgatorio senza mai sputare addosso alla Lega, e adesso che il Carroccio è in crisi profonda, come scrive Cremonesi sul Corrierone, può permettersi di dire la sua senza che nessuno lo possa tirare per la giacchetta (tra l’altro le giacche le indossa assai raramente, forse se crede ancora un toso!). Altri, invece, che fino a ieri hanno sparato cazzate a raffica dandole da bere ai militanti (dovrei dire militonti, ma ho sempre paura de offende della brava gente in fin dei conti), un minuto dopo la poltrona calda di via Bellerio eccoli subito a fare la lezione. Ma andi a cagher sul giazz!

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

NUOVE NORME PER LA SICUREZZA SUL LAVORO

Articolo successivo

LA CRISI ESISTE, MA IL MONDO E' PIU' FELICE... COSI' CI DICONO