Bonaccini: Irricevibile l’autonomia di Calderoli. E Fontana fa finta che Moratti abbia parlato di Lombardia Stato in Europa

di Cassandra  – “La proposta di Calderoli è irricevibile” . Così, in merito all’autonomia differenziata, alla Tgr, Stefano Bonaccini, candidato alla Segreteria nazionale del Pd, oggi in Sicilia, che come prima tappa si è recato davanti alla stele di Capaci che ricorda le vittime della strage nella quale persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Rocco Dicillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani.

Intanto il governatore uscente, Fontana, si pregia di affermare che il Terzo Polo che appoggia Moratti sia contro l’autonomia. Una regione inerte da 5 anni, ha il coraggio di affermare che di autonomia non se ne parla nel terzo polo quando gli alleati di Moratti sostengono una candidato presidente che parla apertamente di Milano Città Stato e di Lombardia Stato nazione in Europa. Incredibile.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Incredibile... Il rimedio per la mancanza di medici? Professionisti in corsia sino a 72 anni!

Articolo successivo

Giorgetti scopre l'autonomia... idroelettrica