Bersani: Quella cavolata del cartello col prezzo medio dai benzinai. Così il costo sale. Infatti

“Ma come ti viene in mente di mettere un cartellone con il prezzo medio al benzinaio? Se c’è un modo di far alzare il prezzo è quello lì. Spesso ci sono ragioni oggettive se il costo è più alto e tra chi ha difficoltà a diminuire il prezzo e chi avrà facile a farlo salire per avvicinarlo al prezzo medio, è evidente che il prezzo della benzina alla fine aumenterà”. Così Pierluigi Bersani, ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7. “Ma il governo lo sa quanto guadagna mediamente un benzinaio in Italia? Ci sono 22mila benzinai nel nostro Paese, di cui un terzo vende meno di 300mila litri l’anno, che non si capisce come facciano a stare in piedi.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

I soldi delle nostre tasse? Reddito cittadinanza, Napoli doppia Milano, ma non è mai stata una novità

Articolo successivo

Musica piemontese a #Incontri sul web con il Centro Studi Dialogo