/

Bernardelli: la casta dei vitalizi e dei bonus…. Solo Grande Nord difende pensioni e diritti del Nord

di Roberto Bernardelli – Chiedere e incassare il bonus di 600 euro dall’Inps da parte di alcuni parlamentari è un atto di una gravità indefinibile.  Però temo siamo solo all’inizio. C’è già chi invoca una indagine a tappeto non solo per l’Inps ma anche verso altre casse private dei liberi professionisti che hanno erogato il bonus, come ad esempio Cassa Forense per gli avvocati o Inarcassa per Architetti e Ingegneri. Ma di più: uno screening anche tra gli amministratori locali.

Qualche parlamentare lo chiede. Ma io oserei di più. Perché in questo momento di crisi andrebbero ricordati i 2mila e passa ex parlamentari che con un mandato hanno diritto al vitalizio. Alzi la mano chi vi ha rinunciato almeno un mese a titolo di solidarietà. Spetta di diritto, ma non tutto ciò che è legale è sempre giusto.

ONOREVOLE ROBERTO BERNARDELLI – PRESIDENTE GRANDE NORD

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Cassa integrazione legata al fatturato? Una follia da regime

Articolo successivo

Boni: le partite Iva del Nord ringraziano la Lega del bonus "a nostra insaputa"