Bernardelli, dalla benzina ai pedaggi il Nord del ministro del ponte sullo Stretto è servito

di Roberto Bernardelli – Su le accise. Su i pedaggi autostradali. Per il 50% delle tratte, avevano detto, non ci sarebbero stati aumenti. E invece per gli altri? La stampa di casa nostra, allertata dai pendolari che questa settimana hanno ripreso a spostarsi da Nord verso Milano riportano che la barriera di Milano Nord è passata da 1,70 a 1,80 centesimi. Più la benzina e il gasolio, saliti di almeno 30 centesimi, si fa presto a fare i conti.

E il Nord zitto paga. Ma la Lega non era quella che voleva abolire queste mance? O adesso è solo quella che pensa al ponte tra Scilla e Cariddi o al 40% del Pnrr al Sud?

Evidentemente è proprio questa. Il Nord ringrazia.

Ma già si parla di un altro 1,34% dal 1° luglio, confermato proprio dal ministero di Matteo Salvini che però si presenta come salvatore della Patria dato che, spiega,  si rischiava “un aumento che sfiorava il 5%, che è stato scongiurato”. Il titolare del dicastero ha sottolineato inoltre come “gli incrementi nelle tratte interessate risultino inferiori all’inflazione”. Il rialzo però, chissà perché, non toccano chi viaggia sulle Autostrade A24/A25 Roma-L’Aquila Teramo e Diramazione Torano Pescara.

Non ci saranno aumenti sulla Brescia Verona Vicenza Padova S.p.A., Milano Serravalle, Società Autostrada Ligure Toscana p.A. – Tronco Autocisa, Società Autostrade Valdostane S.p.A., Tangenziale di Napoli S.p.A., Autostrada dei Fiori S.p.A. – A6, Società Italiana Traforo Autostradale del Frejus S.p.A., Società Autostrada Tirrenica p.A., Raccordo Autostradale Valle d’Aosta S.p.A, Concessioni Autostradali Venete S.p.A.), zero incrementi per le società con concessione scaduta (Autostrada del Brennero S.p.A, Società Autostrada Ligure Toscana p.A. – A12 Tronco Ligure Toscano -, Autovie Venete S.p.A., SATAP S.p.A. – Tronco Torino, Alessandria, Piacenza, Autostrada dei Fiori S.p.A., Società per Azioni Autostrada Torino-Ivrea-Valle D’Aosta).

Ma al casello dei pendolari di Milano invece sì. Zero sul consorzio per le autostrade siciliane.

Non consola che al momento non vi siano aumenti  BreBeMi, la Pedemontana Lombarda. Costano già un occhio della testa, mancava anche le aumentassero.

Onorevole Roberto Bernardelli, presidente Grande Nord

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

La lezione di Ratzinger sulla Turchia

Articolo successivo

Caso mascherine . Il giudice Guido Salvini, una sentenza che "smaschera" il caos in Regione